IoAiutoBra 1 rid

Notizie Home

Duecentocinquantamila pagine trasferite dalla carta stampata su internet, pari a 3.700 kg di carta, ad una striscia di giornali lunga 140 km, ad un foglio in grado di coprire 40.000 mq o, a scelta, l’intero territorio del Comune di Ceva. E’ la traduzione in numeri dell’imponente lavoro di digitalizzazione (con microfilmatura, riprese digitali e predisposizione della stampa in dvd) dei trenta principali periodici della provincia di Cuneo (per Bra, “L'Eco della Zizzola” dal 1885 al 1961), effettuato dalla ditta Iss per conto del Comune di Fossano, l’ente coordinatore e promotore di un progetto che ha coinvolto le Biblioteche delle “sette sorelle” della Granda e l’Istituto Storico della Resistenza. Il costo complessivo di duecentotrenta mila euro è stato integralmente coperto con l’intervento del Ministero dei Beni Culturali (tramite la Regione Piemonte), della Provincia di Cuneo e della Fondazione Crc.

Si sono concluse a Bra, con un ultimo soggiorno di fine settembre a Laigueglia, le opportunità di vacanze alle terme o nelle località di mare per la terza età. L'iniziativa, che hanno visto coinvolto un nutrito gruppo di partecipanti, ha permesso di accontentare decine di “over 60” braidesi che hanno potuto così trascorrere alcune settimane della bella stagione in note località di vacanza. In più periodi, racchiusi nell'arco di tempo tra i mesi di marzo e settembre, i gruppi hanno soggiornato a Diano Marina, Salsomaggiore Terme, Alassio e Laigueglia, usufruendo di servizi tutto compreso e dell'opportunità di raggiungere le mete su pullman gran turismo in partenza dalla città della Zizzola. L'iniziativa, promossa dall'Amministrazione comunale braidese nell'ambito delle attività di animazione per la terza età, sarà ripetuta a partire dai primi mesi caldi del prossimo anno, con l'intento di proporre un programma in grado di spaziare su località marine o termali. (rg)
E' stato fermato da due agenti della Polizia municipale di Bra impegnati nel servizio di vigilanza delle aree mercatali, sabato 6 ottobre 2006 poco prima di mezzogiorno, un cittadino albanese residente a Bra che circolava alla guida del proprio ciclomotore Kymco senza aver mai conseguito la patente di guida o il cosiddetto patentino (certificato di idoneità alla guida ) previsto per legge dal luglio del 2003. Il ciclomotore rimarrà ora sottoposto a fermo amministrativo per due mesi e l'infrazione costerà a P.P. la somma di cinquecentosedici euro come previsto dal Codice della strada.

Prosegue il progetto “Peer to Peer” di Bra, l'iniziativa che prevede la realizzazione di una serie di attività di promozione della salute e del protagonismo giovanile, con il coinvolgimento diretto dei giovani secondo il metodo della “peer education” o “educazione tra pari”. Il progetto si articola in due aree: quella della aggregazione giovanile di tipo formale e quella dell’aggregazione giovanile informale. Riguardo il primo aspetto, il progetto verrà realizzato all’interno di due istituti scolastici cittadini. Continueranno gli interventi all’interno dell’Ipsct “Velso Mucci”, dove da due anni si è costituito un gruppo di lavoro composto da docenti e studenti. Questo gruppo si è occupato di organizzare l’accoglienza per i nuovi iscritti alla scuola per l’anno scolastico 2006-2007 e continuerà le proprie attività seguendo un corso di formazione sul tema della affettività e della mediazione dei conflitti.

Due operette tanto per gradire. Una ricchissima stagione di prosa con alcuni dei nomi più noti dello spettacolo nazionale. Una ricca stagione concertistica, spettacoli domenicali in pomeridiana per grandi e piccini, un'interessante percorso di sperimentazioni ed il rinnovo al brindisi di fine anno in musica. Questo e molto altro nel nuovo cartellone 2006/2007 del Teatro Politeama “Giuseppe Boglione” di Bra, presentato sabato 7 ottobre nel corso di una conferenza stampa nei locali della struttura di piazza Carlo Alberto.