IoAiutoBra 1 rid

Notizie Home

E' stato denunciato dagli agenti della Polizia municipale di Bra alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Alba M.P., pregiudicato cinquantenne residente a Bra, con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, percosse e ubriachezza molesta. L'uomo in evidente stato di ubriachezza si è dapprima scagliato contro il vicino di casa ed, all'arrivo della pattuglia del pronto intervento della Polizia municipale, anche contro gli stessi agenti che tentavano di calmarlo. Nel frattempo è giunto sul posto anche un equipaggio del 118 e M.P. si è scagliato anche contro di loro. Fortunatamente nessuno ha riportato lesioni e a carico di M.P., dopo essere stato trasportato all'Ospedale San Lazzaro di Alba, è scattata la denuncia per i reati commessi.

Un incidente stradale è avvenuto nei giorni scorsi in via Cherasco a Bra dove è rimasta coinvolta C.F., quarantenne di Cherasco, che alla guida della sua Renault Kangoo ha perso il controllo del veicolo forse a causa di un guasto tecnico. L'auto si è capovolta andando a terminare la propria marcia contro un caseggiato della zona subendo seri danni, mentre la donna è stata trasportata al pronto soccorso per accertamenti. Fortunatamente non ha subito lesioni ed è stata dimessa. Sul posto, oltre all'ambulanza del 118, è sopraggiunta la pattuglia del pronto intervento della Polizia municipale braidese per i rilievi del caso.

Si chiamerà “Grooving Factory” il centro di aggregazione giovanile di via Brizio a Bra. Il nome, ed il relativo logo, è stato scelto tra quanti proposti sulla base di un concorso indetto lo scorso anno dal Comune. A proporre il nuovo nome è stata la Consulta giovanile comunale di Bra che si è aggiudicata il primo premio di trecento euro in buoni acquisti da utilizzare in librerie o negozi di musica braidesi, che sarà destinato all’acquisto di attrezzature per lo stesso Centro. Seconda classificata Chiara Fissore, che aveva proposto “D.D.T. - Diamoci del tu” (a lei un buono acquisto da duecento euro), e terzo Paolo Giordana con “I.G. - Impronta Giovani”. Per tutti anche un carnet da dieci ingressi ai cinema cittadini.

Caporale maggiore degli alpini Giacomo Patrito, alpino Giovanni Testa, alpino Giovanni Garrone, sono caduti in Russia nell'adempimento del dovere. Ritorneranno a Bra mercoledì 18 aprile 2007 alle 10, ad attenderli una cerimonia che si terrà presso il Cimitero di Bra.

Aveva anticipato gli eventi dell’8 settembre 1943 con un discorso pubblico, dal balcone di casa sua, il 26 luglio. L'intento era quello di invitare a continuare la lotta per cacciare nazisti e fascisti. Per questi suoi gesti, pagherà con la morte. Il programma di eventi che ricorderanno l'anniversario dalla Liberazione si aprirà a Bra con una serata dedicata a Duccio Galimberti, comandante partigiano cuneese e figura simbolo della Resistenza.