Notizie Home

Ci sarà tempo sino a fine anno per presentare le domande di concessione preferenziale e la denuncia dei pozzi presenti sul territorio. Posticipata rispetto all’originaria scadenza del 30 giugno, le Amministrazioni civiche della Granda sono state invitate dalla Provincia di Cuneo a portare a conoscenza dei cittadini la nuova scadenza. Le denunce dovranno essere presentate all'Amministrazione provinciale, sul cui sito internet (www.provincia.cuneo.it) è scaricabile la modulistica necessaria. (rg)
Due auto sequestrate. E’ questo il bilancio di una serie di controlli sulla circolazione stradale posti in atto nei giorni scorsi dalla Polizia Municipale di Bra per prevenire e reprimere le più gravi violazioni al Codice della Strada, in particolare per i veicoli che circolano senza assicurazione. Le auto sequestrate sono rispettivamente una Fiat Uno ed una Lancia K. Per entrambe, il sequestro amministrativo ed inoltre i rispettivi proprietari dovranno pagare un verbale di € 716,00.

Due auto sequestrate. E’ questo il bilancio di una serie di controlli sulla circolazione stradale posti in atto nei giorni scorsi dalla Polizia Municipale di Bra per prevenire e reprimere le più gravi violazioni al Codice della Strada, in particolare per i veicoli che circolano senza assicurazione. Le auto sequestrate sono rispettivamente una Fiat Uno ed una Lancia K. Per entrambe, il sequestro amministrativo ed inoltre i rispettivi proprietari dovranno pagare un verbale di € 716,00.

Un breve fumetto per raccontare, con disegni e nuvole parlanti, una storia ambientata a Bra. E' quanto propone la prima edizione del premio “Un'avventura a Bra”, il cui bando è stato pubblicato in questi giorni sul sito internet del Comune (www.comune.bra.cn.it). Il premio, collegato alla settima edizione del “Salone del libro per ragazzi” che si svolgerà nella primavera prossima, vuole premiare la fantasia di fumettisti non professionisti che sottoporranno ad una giuria di esperti del settore strisce interamente ambientate sotto la Zizzola.

Il Comune di Bra ed il Comune di Alba, in collaborazione con il Ministero di Grazia e Giustizia - Casa Circondariale di Alba e Centro Servizi Sociali per Adulti di Cuneo, nel corso del 2005 hanno promosso il progetto “Eleutheria, percorsi di inclusione sociale e lavorativa di persone con problemi di giustizia”, intervento rivolto a persone soggette a misure limitative della libertà e finalizzato ad offrire loro un sostegno nella riscoperta di abilità e di risorse, utili ad avviare un percorso virtuoso di inclusione sociale.