Ultime Home

Il 2019 di “Talenti Latenti” vede anche l’apertura a Bra e Alba di uno Sportello di accesso alle prestazioni sociali e sociosanitarie, spazio qualificato in cui i cittadini potranno ricevere, in modo rapido e semplificato, informazioni inerenti le prestazioni sociali e socio sanitarie. Lo sportello - attivo a partire da mercoledì 3 aprile 2019 a Bra e, dal giorno successivo, anche ad Alba - fornirà per le varie tipologie di cittadini (minori, adulti, anziani, famiglie, disabili ecc...) informazioni sui servizi presenti sul territorio e su modalità e procedure per la presentazione delle domande e della documentazione per accedervi. Il nuovo servizio nasce dalla collaborazione tra i Servizi Sociali di Bra ed Alba, l’Asl Cn2, la Cooperativa Sociale Progetto Emmaus e le aziende partner del progetto “Talenti Latenti” (Dimar, Sebaste, Slow Food e Unisg) per offrire ai dipendenti e ai cittadini un canale di accesso alle opportunità offerte dal sistema di welfare, flessibile e diversificato.

L’estate sembra ancora lontana ma la Colonia Marina di Bra in Laigueglia è in pieno fermento con migliorie e adeguamenti per poter accogliere i clienti questa estate. Da quest’anno la gestione è in capo alla Cooperativa Progetto Emmaus.

Eliminazione di tre passaggi a livello, realizzazione di nuove strade in comune di Bra e completamento della copertura dei binari sulla linea Alba-Bra.

Prosegue speditamente, a Bra, la distribuzione delle dotazioni a tutte le utenze in vista della nuova gestione del servizio di raccolta rifiuti, che entrerà in vigore a partire da febbraio 2019. Per agevolare la cittadinanza nel ritiro dei sacchi conformi per l’indifferenziata e dei kit per la raccolta di plastica e organico (in consegna progressiva sino a fine gennaio, secondo un calendario fisso per aree territoriali), l’Ecosportello apre le sue porte in piazza Caduti per la Libertà, con un nuovo ingresso con affaccio diretto sulla piazza del Municipio. L’ufficio è aperto con orario esteso e continuato sino al 2 febbraio, dalle 8 alle 17 dal lunedì al venerdì e dalle 8 alle 15 il sabato, ed è a disposizione dei cittadini anche telefonicamente, al numero 0172.201054, oppure via mail, all’indirizzo ecosportello@strweb.biz, per qualsiasi dubbio o chiarimento.

L’approvazione del bilancio di previsione finanziario per il triennio 2019-2021 è stata uno dei temi centrali del consiglio comunale di Bra, riunitosi ieri sera (20 dicembre 2018) nella sala Achille Carando del Palazzo Municipale. Una discussione che è stata preceduta dalla mozione d’ordine proposta dal consigliere Claudio Allasia (Movimento Cinque Stelle) e condivisa dai consiglieri Davide Tripodi e Sergio Panero (Bra Domani), già firmatari di una analoga richiesta inoltrata nelle scorse settimane al presidente e ai capigruppo, volta a contestare la mancata completezza dei documenti depositati a conoscenza dei consiglieri e a richiedere il rinvio dell’adunanza per affrontare le tematiche di bilancio, viste le tempistiche di convocazione e il conseguente scarso tempo utile per approfondire la relativa documentazione. In merito, il presidente Biagio Conterno ha ribadito il rispetto della normativa, avallato anche da parere legale già inviato ai proponenti. A seguito di votazione sull’ammissibilità, la mozione d’ordine è respinta dal Consiglio comunale, con prosecuzione dell’esame delle delibere finanziarie.

Allegati:
Scarica questo file (PRESENTAZIONE BILANCIO 2019.pdf)PRESENTAZIONE BILANCIO 2019.pdf[Le slide di presentazione del bilancio previsionale 2019-2021]131 kB

Siglati nei giorni scorsi a Bra due accordi relativi alle politiche fiscali per l’annualità 2019 e all’applicazione del Fondo compensativo Tari 2018 per le utenze non domestiche.

In evidenza