IoAiutoBra 1 rid

Erano un centinaio, nei giorni scorsi a Cherasco, gli iscritti braidesi che hanno partecipato al raduno regionale dei centri d'incontro anziani e che ha visto la città di Bra ricevere un attestato di riconoscimento per aver ospitato l'iniziativa nel 2010. Accompagnanti dall'assessore alle politiche della famiglia Giovanni Fogliato, rappresentanti del centro d'incontro comunale di via Montegrappa e di quelli presenti nei quartieri Madonna dei fiori e Oltreferrovia, hanno partecipato alle diverse attività previste per l'intensa giornata di festa.


"E' stato sicuramente un momento di socializzazione importante e che ha permesso di confrontare e scambiare esperienze sulle attività svolte nei diversi centri" – ha detto l'assessore Fogliato, ringraziando poi "il commendator Alberto Marinetto che ha voluto ricordare, anche formalmente, la bella esperienza vissuta da Bra solo tre anni fa". Per Filippo Franciosi, presidente del direttivo del centro d'incontro comunale, "è significativo che i centri piemontesi riescano a riunirsi un paio di volte l'anno, con il prossimo appuntamento che è fissato in ottobre ad Arona. Significativo poi vedere quante siano le persone che hanno ancora voglia di fare, scoprendo il medesimo entusiasmo anche negli iscritti in altri centri della nostra regione". (rg)