I grandi giorni del “Salone del libro per ragazzi” di Bra, in Piemonte, stanno per arrivare. Dal 17 al al 21 maggio 2006, sotto i padiglioni del Mercato coperto di piazza XX Settembre e del Palatenda allestito in piazza Spreitenbach, aprirà i battenti la settima edizione della rassegna che richiama l'attenzione delle scuole di Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta, Lombardia ed Emilia Romagna. Durante i cinque giorni dell'evento saranno messi in mostra ed in vendita undicimila volumi; sono stati organizzati decine di laboratori; saranno allestite tre mostre; si potrà assistere a spettacoli, con la possibilità di partecipare a visite guidate, ed immergersi nel “fantabosco” della Melevisione; si arriverà alla fase finale di due concorsi: quello per fumettisti dal titolo “Un'avventura a Bra”, con la giuria presieduta dal creatore di Lupo Alberto, Silver, e con la proclamazione dei vincitori del “Premio Giovanni Arpino” di letteratura per ragazzi, designati da una giuria di studenti anch'essi presieduti da un personaggio d'eccezione, l'autore Giovanni Del Ponte. Quest'ultimo concorso andrà ad assegnare un riconoscimento agli autori di letteratura per ragazzi che hanno risposto al bando lanciato nei mesi scorsi dal “Salone”, con gli studenti delle scuole coinvolte dall'iniziativa che daranno un loro giudizio sui libri letti in classe. Il castello Filo rosso che legherà molti degli appuntamenti dell'edizione 2006 del “Salone” sarà l'evocativa figura del castello, con tutti i suoi misteri e le sue suggestioni. Tra questi, la mostra degli elaborati prodotti dalla scuole che hanno aderito al concorso dal titolo “Il castello – fantasie, paure, magie, incantesimo”. La Biblioteca civica di Bra proporrà ad esempio tre laboratori: “Castelli... in aria”, dedicato ai bimbi tra i tre ed i cinque anni; “Giochiamoci un libro”, adatto agli studenti delle scuole elementari; “Castellopoli”, un laboratorio creativo, sempre per gli studenti della scuola primaria, realizzato in collaborazione con Coop Piemonte. Tornerà poi l'appuntamento con gli amanti delle strisce animate, con alcuni dei migliori fumettisti nazionali che saranno a Bra per insegnare ai ragazzi che interverranno al “Salone” alcuni segreti sulle “nuvole parlanti”. Tra loro, Giorgio Sommacal (Cattivik), Piero Lusso (Lupo Alberto), Sergio Zaniboni (Diabolik), Paolo Zaniboni (Steam Rail) Andrea Valente (Pecora nera), Bruno Sarda (Topolino), Pier Paolo Rovero (Topolino), Giorgio Figus (Topolino), gli illustratori Silvio Arlenghi, Franco Colombano, Marco Martis, Davide Mosca, Cinzia Ghigliano e lo sceneggiatore Massimo Valentini. Alle 10 di domenica 21 l'appuntamento al Palatenda sarà poi con Silver, il creatore di Lupo Alberto che, dalle 11, proclamerà il vincitore della prima edizione di “Un'avventura a Bra”, il concorso per fumettisti non professionisti, riservato agli autori di storie ambientate nella città piemontese. Le strisce saranno anche esposte nella chiesa di San Rocco, nella centralissima via Cavour, per tutta la durata dell'evento. Eventi Appuntamento che non farà mancare la partecipazione dei più piccini è quello in programma dalle 17 alle 19 di venerdì 19 maggio, quando i personaggi del “fantabosco” della Melevisione (la fortunata trasmissione televisiva Rai) saranno a Bra con il loro spettacolo. Nell'anno delle Olimpiadi invernali non poteva poi mancare una campionessa come Stefania Belmondo che giovedì 18 sarà al “Salone”, alle ore 14:30, per presentare la sua favola dal titolo “Più veloce dell'aquila”, scritta in collaborazione con Antonella Saracco ed illustrata da Ugo Nespolo. Sabato 20, alle 10, sarà invece la volta di Nicola Bolaffi che presenterà il suo “Marco il sognatore – il bambino che parlava delle cose”. L'intera manifestazione avrà il suo cuore pulsante nella grande mostra mercato realizzata all'interno del Mercato coperto, con tutte le librerie cittadine che esporranno al “Salone” il meglio della letteratura per ragazzi, con undicimila titoli in vendita con lo sconto del cinque per cento sul prezzo di copertina. Ogni sera poi l'occasione è buona per godersi uno spettacolo, che avrà inizio alle 20:30. Si partirà mercoledì 17 con “Il Katalicammello”, la fiaba ecologica interpretata da Gianfranco Grottoli ed Andrea Vaschetti. Giovedì 18 sarà la volta del teatro di figura, con la fiaba di “Hansel e Gretel” messa in scena da “L'opera delle Marionette”. Venerdì 19 spazio a “Fantasilanga”, con il “confessionale” di un noto reality televisivo frequentato dai personaggi delle fiabe che faranno visita al Grande Maghello. Sabato 20 sul palco “La vera storia della Compagnia dalle lunghe code e della terribile pozione salvamente”, musical raccontato e musicato dai ragazzi della scuola elementare di Madonna Fiori. Nella stessa sera, dalle 19:30, l'appuntamento è anche al Museo Craveri di storia naturale per osservare le stelle e la luna in compagnia degli astrofili. Ultimo momento di spettacolo, doemnica 21 alle 16 con “La bottega fantastica”, favola danzata proposta dalla scuola di danza di Marilena Bonardi e Annalisa Boria. Bra città da leggere L'inaugurazione è fissata per le ore 16 di mercoledì 17 maggio, alla presenza dei componenti del Consiglio comunale dei ragazzi di Bra e del corso Amblimblé diretto dal maestro Nino Cornaglia. Un'ora dopo, aprirà i battenti anche la mostra Graficamente 11, che raccoglie i lavori realizzati dagli allievi del corso grafico-pubblicitario dell'Istituto “Velso Mucci” di Bra. Ogni giorno, dalla mattina sino al tardo pomeriggio, laboratori di lettura e scrittura, incontri con gli autori (saranno a Bra, tra gli altri, Geraldina Colotti, Angelo Petrosino, Ave Gagliardi, Harald Miseré, Loredana Frescura, Mario Sala Gallini, Donatella Bindi Mondaini, Maria Adele Garavaglia, Sebastiano Ruiz Mignone ed Anna Vivarelli) e spettacoli delle scuole ospiti, con l'area verde dei Giardini della Rocca che diventerà lo spazio dove i ragazzi potranno sfogare la loro vivacità. Momenti di incontro con gli autori saranno riservati anche ai genitori, con la presentazione e l'illustrazione di volumi per i giovani e non solo. Domenica 21 l'intera città si aprirà all'evento, diventando “Bra – città da leggere”. In ogni angolo del centro storico, curiosi libri giganti saranno innalzati al di sopra delle nuvole, per ricordare come la lettura sia il migliore, il più efficace ed il più economico dei mezzi di trasporto, potendo far viaggiare la fantasia nel tempo e nello spazio. Dalle 10 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17:30 “Libera-Mente libro” darà la possibilità di assistere a momenti di spettacolo ed all'incontro tra autori e lettori. Durante l'intera manifestazione, invece, is potranno compiere visite guidate ai due musei cittadini, ai principali monumenti storici ed all'interessantissimo Museo del giocattolo. Apertura Il “Salone” rimarrà aperto dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 14 alle 22:30. Domenica 21 maggio il padiglione espositivo rimarrà aperto senza soluzione di continuità, dalle 9:30 alle 20. L'ingresso è libero per tutti i ragazzi tra i tre ed i sedici anni, mentre per il pubblico l'ingresso è di quattro euro (dodici euro l'abbonamento per tutta la durata della manifestazione). Il costo per gli spettacoli serali è di tre euro per gli under 16 e di cinque euro per gli adulti. Il “Salone del libro per ragazzi” di Bra è un appuntamento organizzato dalla Città di Bra e dalla Fondazione Nuovo Politeama di Bra ed inserito nell'ambito degli eventi di “Torino capitale mondiale del libro con Roma”. (rg)