Sono cresciuti di un quarto, rispetto all'anno precedente, i casi esaminati dallo Sportello del consumatore della Città di Bra. Ospitato nei locali al piano terreno del Municipio, in piazza Caduti per la Libertà, l'iniziativa gestita dalle tre associazioni consumeristiche che operano sotto la Zizzola (il Movimento consumatori, l'Adiconsum e la Federcosnumatori) ha analizzato nel 2005 trecentosettantasette casi, il 25% in più rispetto all'anno precedente. Dall'annuale report è poi emerso come molti dei casi trattati ha riguardato problemi con utenze (soprattutto telefoniche) e di servizi pubblici, seguite da questioni legate ai prodotti finanziari e assicurativi. I consumatori braidesi hanno poi avuto modo di ottenere assistenza anche su servizi pubblici (elettricità e gas le questioni più dibattute), mentre le controversie condominiali e di buon vicinato hanno prevalso su quelle del commercio e dell'artigianato. Lo Sportello del consumatore è aperto ogni lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle 12. (rg)