Sono diventate operative, nel corso della settimana, le modifiche alla viabilità cittadina decise dalla Commissione Viabilità del Comune di Bra nei mesi scorsi. Ad essere interessate dai provvedimenti sono state via Ballerini, che adesso si potrà percorrere solamente in direzione di via Solferino, ed il primo tratto di via De Gasperi, situato nei pressi della sede della Protezione civile, ora percorribile in direzione del supermercato. Incidenti stradali

Un incidente stradale si è verificato lo scorso 12 agosto, poco dopo le 13, in piazza Spreitenbach tra una Ford Ka, condotta da S.S., ed una Fiat Punto condotta da C.L. Pur essendo avvenuto a velocità ridotta, lo scontro ha provocato seri danni agli autoveicoli coinvolti e la conducente della Ford Ka è dovuta ricorrere alle cure del pronto soccorso di Bra. Sul posto è intervenuta una pattuglia della Polizia Municipale braidese per compiere i rilievi del caso.

Un grave incidente stradale è avvenuto nella notte di sabato scorso in via Cherasco alle porte di Bra. Era da poco passata la mezzanotte quando la Toyota Yaris condotta da G.M. di Bra che si stava dirigendo verso Cherasco è sbandata, per cause ancora in fase di accertamento, alla fine della discesa, urtando la recinzione di un'abitazione posta nei pressi e capottandosi. Illeso il passeggero della Yaris mentre la conducente è stata trasportata all'ospedale di Bra dove è tuttora ricoverata, anche se le sue condizioni non destano preoccupazioni. La Yaris è andata completamente distrutta. Le operazioni di rilievo sono state compiute dalla pattuglia della Polizia Municipale di Bra.

Intenso lavoro per le pattuglie della Polizia Municipale braidese in servizio nel pomeriggio dello scorso sabato 27 agosto, per il violento nubifragio che ha colpito la città. Numerosi sono stati gli interventi a supporto di automobilisti rimasti in panne, lievi incidenti stradali, caduta di alberi e rami, allagamenti e smottamenti che hanno interessato parte del territorio.

Novità legislative

Con l'introduzione della legge 168/2005 sono stati modificati alcuni articoli del Codice della Strada che interessano particolarmente i conducenti dei ciclomotori e dei motocicli. Infatti con le novità legislative apportate, trasportare su un ciclomotore un eventuale passeggero, non utilizzare il casco, sollevare la ruota anteriore, comporterà, oltre la sanzione pecuniaria, anche il sequestro amministrativo del veicolo finalizzato alla confisca, cioè il ciclomotore od il motociclo con cui è stata commessa la violazione diventa di proprietà del Comune se è stata la Polizia Municipale a contestare la violazione o dello Stato se a contestare la violazione sono stati i Carabinieri o la Polizia. (fonte: Comando Polizia Municipale Bra)