Le trame sensuali del tango argentino, al chiaro di luna, disegnati nei movimenti di una donna che danza. Il ritmo non cambia, ma la scena sì, precipitando l'azione in una milonga, il tipico locale dove il ballo è sovrano, con la stessa donna alla ricerca di lezioni di tango. Inizia così “Tango di luna (Recuerdo del porvenir)”, lo spettacolo che la regista e coreografa Susanna Beltrami ha affidato all'étoile Luciana Savignano e che sarà proposto al Teatro Politeama “Boglione” di Bra sabato 26 febbraio 2005 con inizio alle ore 21. Lo spettacolo si muoverà al confine tra il dramma e la danza, con “il dialogo amoroso in movimento”, così è stato definito il tango, assoluto protagonista nello scandire le melodie ed i movimenti sul palcoscenico. Assieme a Luciana Savignano ci saranno Alejandro Angelica e Matteo Bittante, per uno spettacolo allestito dal “Teatro Franco Parenti” e dall'associazione “Perlombardo danza”, con scene di Ferruccio Bigi e costumi di Daniela Gerini. Ultimi posti disponibili (posto unico intero 16 €, ridotto a 12), con prevendita all'Ufficio Turismo e Manifestazioni della Città di Bra in via Moffa di Lisio 14 (telefono 0172.430185 – posta elettronica turismo@comune.bra.cn.it). (rg)