Incidenti stradali

Nel tardo pomeriggio di lunedì 17 gennaio è avvenuto un sinistro stradale in via Cuneo all'incrocio con corso IV Novembre tra un Autoarticolato condotto da N.G. ed una Volkswagen Golf condotta da C.C..
Nello scontro il conducente della Golf ha avuto la peggio tanto è che è dovuto ricorrere alle cure del Pronto Soccorso di Bra mentre illeso è rimasto il conducente del camion.Sul posto è intervenuta una Pattuglia della Polizia Municipale di Bra per i rilievi del caso e per le necessarie operazioni di viabilità; inoltre gli Agenti stanno effettuando le dovute indagini per stabilire le responsabilità dell'accaduto. Intorno a mezzogiorno di venerdì 14 gennaio l'intersezione posta in piazza Roma nei pressi del passaggio a livello è stata nuovamente teatro di un sinistro stradale tra 3 autovetture. Sono rimaste rispettivamente coinvolte l' Audi 80 condotta da C.A., la Lancia Y10 condotta da P.R. e la Peugeot 306 condotta da B.E.G; illesi i conducenti dell'Audi e della 306 mentre il conducente ed un passeggero della Y10 sono dovuti ricorrere alle cure sanitarie del pronto soccorso di Bra riportando fortunatamente lesioni guaribili in pochi giorni. L'incidente è stato rilevato da due Agenti della Polizia Municipale di Bra che in quel momento si trovavano impegnati nel servizio di viabilità al passaggio a livello.

Poco dopo le ore 18 di giovedì 13 gennaio in via Vittorio Veneto nei pressi della nuova rotatoria posta sul ponte di Via Cuneo è avvenuto un' incidente stradale tra un Autoarticolato Daf condotto da V.L. ed una Fiat Tempra condotta da M.R..
Fortunatamente non sono emersi feriti e per compiere i rilievi del caso, non riuscendo i due conducenti ad accordarsi sulle responsabilità dell'accaduto, è stato richiesto l'intervento di una Pattuglia della Polizia Municipale braidese.

Nella serata di mercoledi 12 gennaio verso le ore 19, all'incrocio tra via Claudiano e via Fratelli Rosseli si sono scontrati, per cause ancora al vaglio della Pattuglia della Polizia Municipale di Bra intervenuta per compiere i rilievi del caso, uno scooter Gilera Typhoon condotto da A.E. ed una Fiat Panda condotta da D.L..
Nello scontro il conducente ha avuto la peggio ed è dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso di Bra riportando lesioni guaribili in pochi giorni; illeso il conducente della Panda.

Educazione stradale

Dallo scorso mese di ottobre sono stati nuovamente attivati, come di consuetudine, i corsi volti all'Educazione stradale nelle scuole braidesi, dalla materna sino alle medie, tenuti anche quest' anno dagli Agenti di Polizia Municipale Cristina Banchio e Francesca Troia. Il programma prevede anche quest' anno alcune ore di lezioni in classe dove gli Agenti coadiuvate dalle insegnanti insegnano ai bambini il significato dei principali segnali stradali e come ci si deve comportare per rispettarli, ed alcune ore di uscita dalla scuola dove gli alunni vengono accompagnati in città per insegnare loro come ci si sposta a piedi, dove si deve camminare, come si deve attraversare la Strada, come farsi vedere dagli automobilisti ecc. in modo da far capire loro, e di riflesso ai loro genitori, quanto è bello spostarsi a piedi in città in tutta sicurezza poichè limitando l'uso delle automobili si avrebbero conseguenze molto positive sia sul traffico sia sull' inquinamento.
Nel tragitto che viene compiuto dai bambini vengono fatte anche delle rilevazioni acustiche ed olfattive in vari punti della città per individuare le zone dove a seconda dell 'intensità di traffico è maggiore o minore l'inquinamento. Inoltre da quest' anno scolastico è stato coinvolto maggiormente l'intero Corpo di Polizia Municipale, tanto è vero che i bambini durante le loro uscite incontrano la Pattuglia di turno che mostra loro tutte le attrezzature di cui sono dotate le vetture in dotazione al corpo, dalla sirena, ai lampeggianti, alle radio e spiega loro i compiti principali delle pattuglie della Polizia Municipale che non sono esclusivamente quelli di fare multe agli automobilisti ma quello di rilevare incidenti stradali, di effettuare posti di controllo in città,di presenziare davanti alle scuole negli orari di entrata e di uscita e di intervenire laddove sia stato richiesta la loro presenza per qualsivoglia motivo.
Preziosissima è stata quest' anno la collaborazione delle ditte ACI di Capriolo e Mondialcar di Boglione che hanno messo a disposizione le loro officine illustrando agli alunni le principali dotazioni di sicurezza e i dispositivi per ridurre l'inquinamento di cui sono dotate le nuove auto. Nell' occasione vengono mostrate ai bambini alcune vetture incidentate in modo da portare i bambini a conoscenza sul funzionamento degli Air bag e quali danni può subire un' automobilista che non indossa le cinture di sicurezza. Infine va ricordato il particolare e scrupoloso impegno del Comandante della Polizia Municipale dottor Mauro Taba da sempre sostenitore dell'educazione stradale nelle scuole e dell' Amministrazione Comunale di Bra per l'impegno economico investito sia nell'iniziativa dell' uso gratuito del Bus urbano da parte degli studenti sia per la prossima manifestazione del Pedi Bus che non avrà carattere unicamente occasionale ma sarà la base di partenza per infondere una nuova cultura della mobilità urbana al fine di incentivare i cittadini ad effettuare i propri spostamenti a piedi o a mezzo del Bus Urbano.

(a cura della Polizia Municipale di Bra)