Concluse nella tarda mattinata di oggi, lunedì 20 dicembre 2004, le operazioni di voto per il rinnovo del Consiglio comunale dei ragazzi di Bra. Una volta terminate le operazioni, avvenute per la prima volta utilizzando il voto elettronico (su programma elaborato da Giovanni Boglione), i risultati sono stati comunicati agli scrutatori in tempo reale dagli uffici del Municipio, che hanno ricevuto gli esiti della consultazione utilizzando la rete internet. In quasi millecinquecento alle urne, con al voto studenti delle scuole medie e delle ultime due classi delle elementari, il seggio più grande è risultato quello allestito nelle aule informatiche della scuola media statale, presso le quali hanno votato settecento ragazzi. Tra le curiosità, l'elezione di un consigliere che porta il nome della scuola frequentata: Edoardo Mosca, intitolata alla figura del nonno.
Questi i nomi dei ventisei consiglieri che sono risultati eletti nelle diverse scuole cittadine: Federico Milanesio (Elementare Provvidenza, 4^), Chiara Genta (Elementare Pollenzo, 4^), Antonio Solavaggione (Elementare Riva, 4^), Alice Sartore (Elementare San Michele, 5^), Federica Testa (Elementare Bandito, 4^), Matteo Bonora (Elementare Veneria, 5 A), Anita Bruno (Elementare Veneria, 4 B), Loris Addobbo (Elementare Madonna Fiori, 4 A), Marco Liuno (Elementare “E. Mosca”, 4 C), Youssouf Toure Alassana (Elementare “E.Mosca”, 4 A), Francesca Isoardi (Elementare “E. Mosca”,5 A), Eleonora Fissore (Elementare “E. Mosca”,4 B), Edoardo Mosca (Elementare “E. Mosca”, 4 B), Carlotta Stendardo (Elementare Via Vittorio, 5 A), Leonardo Rostagno (Elementare Via Vittorio, 5 B), Chiara Madeddu (Elementare Via Vittorio, 5 B), Umberto Evangelisti (Media S. Domenico Savio,3^), Lorenzo Ponzo, (Media San Giuseppe, 2^), Enrico Forzinetti, (Media Statale, 2 G), Clara Cualbu (Media Statale, 3 G), Alessandra Bettassa (Media Statale,3 M), Stefano Salerno (Media Statale, 2 M), Alessandro Revello (Media Statale,3 I), Cristina Manissero (Media Statale, 2 H), Matteo Bozzoli (Media Statale, 2 C), Luigi Ierardi (Media Statale, 3 B).
I giovani studenti, che si riuniranno per la prima volta nel mese di gennaio, rimarranno in carica per il biennio 2004/2006, fornendo indicazioni all'Amministrazione comunale sulle attività che direttamente li riguardano. Primi compiti, la programmazione del progetto “Pedibus”, per incentivare il raggiungimento delle scuole a piedi, e l'audizione con la commissione tecnica che lavora alla definizione del nuovo piano regolatore cittadino. (rg)