Notizie Home

Sarà la musicarterapeuta Miriam Borglia a concludere, in quattro interessantissime serate, il corso di sostegno alla genitorialità organizzato dall'Asilo nido di Bra. Gli appuntamenti, che si svolgeranno martedì 3, 11 e 24 maggio e giovedì 19 maggio 2005 dalle 20:30 nei locali di via Caduti del Lavoro, avranno lo scopo di approfondire la conoscenza del metodo Guerra-Lisi sulla “globalità dei linguaggi”, che è un modo di intendere la comunicazione in tutte le sue forme.

La Resistenza vista dalla prospettiva di chi si è prodigato per aiutare la popolazione civile. Questo il taglio che Bra riserva al programma di eventi che ricorderanno il sessantesimo anniversario dalla Liberazione. Due gli appuntamenti centrali, oltre alla rituale cerimonia del 25 aprile: uno spettacolo di balletto, poesia e canto in programma giovedì 21 aprile al Teatro Politeama e dedicato alla figura di Giorgio Perlasca, ed un secondo momento, giovedì 28 al Centro culturale “Arpino”, con un convegno che si propone di delineare il ruolo avuto dal clero nella Resistenza. Il programma degli eventi è stato realizzato in collaborazione tra l'Amministrazione comunale di Bra, il Comitato cittadino per l'affermazione dei valori del 27 gennaio e del 25 aprile, l'Amministrazione provinciale di Cuneo e l'Istituto storico della Resistenza della Provincia di Cuneo.

La Giunta Comunale di Bra ha consegnato questa mattina, giovedì 7 aprile 2005, una targa a don Antonio Gianolio che da domenica scorsa, dopo un ministero sacerdotale durato oltre un cinquantennio, sta usufruendo di un meritato periodo di riposo, dopo essere stato Parroco della chiesa della frazione Bandito.
A nome dell'Amministrazione comunale, il Sindaco Camillo Scimone ha voluto consegnare un tangibile riconoscimento per aver ricoperto per diverso tempo e, precisamente, fin dal 4 ottobre 1992, il ruolo di coordinatore nelle tante attività della comunità di Bandito, nella gestione dell'oratorio, nella collaborazione con le associazioni, i gruppi e i movimenti che operano nella Parrocchia, nella partecipazione alle iniziative cittadine, istituzionali o private.

Osservazioni di pubblico e generale interesse, su un progetto di piano esecutivo convenzionato presentato da un privato in un'area della frazione Bandito, potranno essere presentate al Comune di Bra tra il 23 aprile ed il 7 maggio prossimi. E' quanto annuncia una comunicazione firmata congiuntamente dal sindaco Camillo Scimone e dal dirigente della Ripartizione Urbanistica comunale, l'architetto Benvenuta Reinero, per informare i cittadini sulla possibilità di visionare gli atti relativi sino al 22 aprile.

Questioni e pratiche relative alle case popolari di Bra si potranno discutere in Municipio mercoledì 27 aprile prossimo. In quella data sarà presente, nella Sala della Resistenza (atrio di piazza Caduti per la Libertà), un funzionario dell'Atc di Cuneo, l'agenzia territoriale per la casa nella Granda. Chi desiderasse incontrare il funzionario può farlo dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 15:30. (rg)