IoAiutoBra 1 rid

Notizie Home

Dopo il successo ottenuto con le precedenti gare, il Comune di Bra torna a bandire un’asta pubblica per la vendita di alcuni veicoli da tempo non più utilizzati dagli uffici comunali. Si tratta di tre Fiat Panda, tutte alimentate a benzina e non funzionanti, che saranno vendute a prezzi che partono dai 250 euro ciascuna secondo il criterio del prezzo più alto.

In vista della scadenza del saldo IMU del 16 dicembre 2020, il Comune di Bra fornisce ai contribuenti il servizio di calcolo on line di quanto dovuto. Sul sito web ufficiale dell’amministrazione civica, cliccando su questo link, è presente un calcolatore automatico con i dati di aliquota aggiornati e possibilità di stampare anche il modello F24 per poter effettuare il pagamento.

Il Consiglio comunale, la Giunta e il sindaco di Bra esprimono profonda solidarietà a tutti gli operatori dell’Asl Cn2 e, più in generale, del comparto socio-sanitario, diventati “bersaglio” in questi ultimi giorni di ingiusti e incomprensibili attacchi sui social.

Si amplia la platea delle piccole e medie imprese cittadine che potranno accedere ai voucher con cui finanziare un percorso di innovazione per la propria attività. Si tratta di un progetto avviato dal Comune di Bra in collaborazione con le locali Ascom e Confartigianato e gli istituti di credito Banca di Cherasco, Banca di Alba e Banco di Credito Azzoaglio, che prevede la concessione di voucher a fondo perduto del valore di 250 euro per spese di digitalizzazione delle procedure di vendita superiori a 500 euro e di 350 euro per investimenti oltre i 700 euro.

Il 21 novembre ricorre la Giornata nazionale degli Alberi, un momento di festa dedicato ai polmoni verdi d'Italia, tesori da valorizzare e tutelare. Ogni anno la Città di Bra aderisce a questo appuntamento con una serie di iniziative rivolte alle scuole in modo da valorizzare l’aspetto fortemente educativo della ricorrenza. Così, martedì 24 novembre 2020, il sindaco Gianni Fogliato, gli assessori Daniele Demaria e Lucilla Ciravegna e i tecnici comunali si sono dati appuntamento nei giardini della scuola primaria “Principessa Mafalda di Savoia” di Pollenzo per mettere a dimora un nuovo acero alla presenza degli alunni, cui è stato donato anche un piccolo olmo come ringraziamento per l'impegno nell'iniziativa “Puliamo il mondo” cui avevano aderito il 22 settembre scorso.