Notizie Home

Questo mattina, venerdì 7 gennaio 2005, l'onorevole Vittorio Sgarbi è stato in visita al Comune di Bra dove ha incontrato gli amministratori della città della Zizzola.
Accompagnato dall'assessore comunale alle risorse culturali, Michelino Davico, il noto critico d'arte ha salutato il Sindaco Camillo Scimone.
Erano presenti all'incontro anche altri assessori dell'esecutivo comunale braidese e, con loro, Sgarbi ha espresso un notevole apprezzamento a riguardo delle opere artistiche esistenti nel braidese.

Partiranno martedì 4 gennaio i saldi di fine stagione nel Comune di Bra. Lo ha deciso un'ordinanza del dirigente della Ripartizione amministrativa comunale, che ha ampliato nel nuovo anno il periodo dei saldi da quattro ad otto settimane.

Prosegue a Bra l'intervento per la completa ristrutturazione della scuola materna del Centro storico in via Beato Valfrè. Nei giorni scorsi, la Giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo del terzo lotto di intervento, potendo così procedere ora alle operazioni di gara per l'affidamento dei lavori.

on il parere di compatibilità espresso dalla Giunta provinciale giovedì 30 dicembre si dà il via libera alla variante parziale del piano regolatore di Bra, la cosiddetta “variantina residenziale”, per l’inserimento di 24 nuovi lotti a destinazione residenziale quali rilocalizzazione di volumetria da aree esistenti. Si giunge, in tal modo, al risultato finale che l’assessore provinciale all’Urbanistica Franco Guida aveva avviato mesi fa ancora nella sua qualità di sindaco di Bra.

Con un ricordo delle vittime della tragedia che ha colpito alcuni Paesi del sud est asiatico, si è aperto ieri sera, mercoledì 29 dicembre 2004, il Consiglio comunale di Bra. “Siamo tutti molto colpiti dall'immane tragedia che ha devastato queste terre stupende” - ha detto il Sindaco Camillo Scimone, chiedendo all'assemblea di osservare un minuto di silenzio. Il primo cittadino ha informato i consiglieri che l'Amministrazione comunale ha attivato un conto corrente (n. 1507493 presso la Cassa di Risparmio di Bra – sede centrale, intestato a Comune di Bra – Pro terremotati Asia) per raccogliere fondi da destinare alla Croce Rossa, portando un concreto aiuto nei territori colpiti.
Come primo atto, il presidente del Consiglio comunale, Gian Massimo Vuerich, ha invitato tutti i colleghi a donare il proprio gettone di presenza, 20 euro, per alimentare il fondo, cui si è aggiunto Scimone che ha annunciato di aver già previsto un intervento di 2.000 euro sul bilancio comunale 2005.
All'ordine del giorno, la discussione di due interpellanze e un'unica deliberazione, la costituzione della fondazione che gestirà il teatro Politeama.