Notizie Home

Costerà ottantamila euro l'intervento di ampliamento di strada Falchetto a Bra. La Giunta comunale presieduta da Camillo Scimone ha approvato nei giorni scorsi il progetto preliminare dell'intervento. I lavori interesseranno il tratto di strada che da strada San Lorenzo conduce fino alla frazione falchetto, arteria di collegamento tra quest'ultima ed il centro cittadino.

Sarà costruito un nuovo magazzino comunale a Bra. La Giunta della città della Zizzola ha affidato in questi giorni ai tecnici della Ripartizione Lavori pubblici comunale l'incarico di provvedere alla progettazione della nuova struttura.

Si riunirà martedì 15 novembre 2005, a partire dalle ore 16:30, il Consiglio comunale di Bra. Il presidente Gian Massimo Vuerich ha convocato i componenti dell'assemblea nella consueta sala conferenze del Centro polifunzionale “Arpino” per discutere un ordine del giorno che ha come punti salienti i temi finanziari ed urbanistici, con l'approvazione di una variazione del bilancio e l'esame della deliberazione programmatica del Piano Regolatore Generale.

Chicago, 1929. I giornalisti aspettano l'esecuzione dell'anarco-marxista Earl Williams, condannato con la falsa accusa di omicidio. Il reporter Hildy Johnson, che ha deciso di sposarsi e lasciare la vita del cronista per quella del pubblicitario, resiste al suo cinico direttore che tenta di trattenerlo. Ma il condannato fugge e casca in braccio proprio a Johnson.
Questo l'antefatto di “Prima pagina”, la commedia di Ben Hecht e Charles Mac Arthur in programma al Teatro Politeama di Bra sabato 19 novembre 2005 a partire dalle ore 21. L'ottimo Gianmarco Tognazzi e un Bruno Armando perfettamente calato nella parte divideranno il palcoscenico braidese interpretando la vicenda, portata sul grande schermo da Billy Wilder con la coppia Jack Lemmon-Walter Matthau, in un adattamento italiano curato da Edoardo Erba per la regia di Francesco Tavassi.

Nuovi controlli per le affissioni al di fuori degli spazi pubblici sono state annunciate quest'oggi, martedì 8 novembre 2005, dalla Giunta comunale di Bra. Dopo aver notato una crescente violazione delle disposizioni sulle pubbliche affissioni, l'esecutivo comunale ha dato mandato al Comando della Polizia municipale di effettuare un controllo scrupoloso, sanzionando le situazioni irregolari.