Notizie Home

Stanno per terminare in Biblioteca a Bra i lunedì di lettura dedicati ai bambini dai tre ai sei anni. Con l'obiettivo di appassionare anche chi ancora non sa leggere al piacere della buona lettura l'iniziativa, che è inserita nell'ambito del più ampio progetto “Nati per leggere”, ha suscitato l'interesse di numerosi partecipanti in età prescolare. Gli ultimi appuntamenti sono fissati nella Sala Ragazzi della Biblioteca Civica di via Guala 45, dalle 16:45 in poi, ancora per lunedì 5 giugno con la lettura “Pompeo gatto per caso”, cui seguirà lunedì 12 ”Il lupetto ed i sette capretti”. I laboratori di lettura, ai quali faranno seguito anche attività manuali e ludiche collegate alle letture proposte, sono realizzati con i contributi della Fondazione Cassa di Risparmio di Bra e della Regione Piemonte - Assessorato alla Cultura. Per prendere parte agli incontri è necessario prenotarsi entro il venerdì precedente telefonando al numero 0172.413049 (posta elettronica: CN0013@biblioteche.reteunitaria.piemonte.it). (va)
Il Comune di Bra ha indetto una selezione pubblica per formare una graduatoria dove attingere in caso di assunzioni a tempo determinato di “Istruttori amministrativi” (categoria C). Il titolo di studio richiesto è il diploma di Maturità. La scadenza per presentare domanda è fissata per lunedì 12 giugno 2006, sulla base del bando di selezione pubblicato su internet all'indirizzo www.comune.bra.cn.it nella sezione dei “Servizi ai cittadini”. Le domande di ammissione dovranno essere redatte secondo lo schema allegato all’avviso di selezione e la presentazione delle stesse può essere effettuata con lettera raccomandata (farà fede il timbro postale) oppure consegnandola a mano all’Ufficio Protocollo della Città di Bra, in orario dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 12:45 ed al pomeriggio, dal lunedì al giovedì, dalle 15 alle 16. Per informazioni e ritiro bandi è possibile rivolgersi all'ufficio Studi - Personale del Comune di Bra, via Barbacana 6, 2° piano (tel. 0172.438219 - studi@comune.bra.cn.it). (va)
Duecento laboratori in cinque giorni. Quaranta autori hanno incontrato settanta classi. In duecento hanno partecipato alla “Notte dei musei” al Museo di storia naturale Craveri. Undicimila i volumi in esposizione e vendita. Ressa e pienone per assistere allo spettacolo di Milo Cotogno e della Strega Varana della “Melevisione”. Tanto interesse per la mostra “Graficamente”, degli allievi dell'Istituto Mucci, giunta alla sua undicesima edizione. Presenze e partecipazione ai concorsi di scuole in arrivo da Lombardia, Liguria e Piemonte, coinvolte sul tema di questa sesta edizione, il castello. La plurimedagliata Stefania Belmondo si è proposta come autrice e testimonial della letteratura per i giovani. Tutto questo è stato il “Salone del libro per ragazzi” di Bra, che ha chiuso i battenti ieri, domenica 21 maggio 2006, in una giornata nel corso della quale sono stati svelati i nomi dei vincitori dei due concorsi.

Duecento laboratori in cinque giorni. Quaranta autori hanno incontrato settanta classi. In duecento hanno partecipato alla “Notte dei musei” al Museo di storia naturale Craveri. Undicimila i volumi in esposizione e vendita. Ressa e pienone per assistere allo spettacolo di Milo Cotogno e della Strega Varana della “Melevisione”. Tanto interesse per la mostra “Graficamente”, degli allievi dell'Istituto Mucci, giunta alla sua undicesima edizione. Presenze e partecipazione ai concorsi di scuole in arrivo da Lombardia, Liguria e Piemonte, coinvolte sul tema di questa sesta edizione, il castello. La plurimedagliata Stefania Belmondo si è proposta come autrice e testimonial della letteratura per i giovani. Tutto questo è stato il “Salone del libro per ragazzi” di Bra, che ha chiuso i battenti ieri, domenica 21 maggio 2006, in una giornata nel corso della quale sono stati svelati i nomi dei vincitori dei due concorsi.

Il 2 giugno 1946, a seguito di un referendum istituzionale, l'Italia diventava una Repubblica. Per ricordare il sessantesimo anniversario di una giornata decisiva per la nazione, l'Amministrazione comunale della città della Zizzola, con la partecipazione attiva della Consulta delle Pari opportunità, delle Ande e delle Associazioni d'Arma ha organizzato una serata tutta dedicata alla storica ricorrenza. Giovedì 1 giugno 2006, alle 20,30 nella chiesa di San Rocco, sarà inaugurata una mostra sul “Tricolore” predisposta da Luigi Cravero, cittadino braidese che ha curato l'allestimento di un'esposizione di circa quaranta bandiere, a cominciare dalla prima versione datata 1797. Nell'occasione, alla cerimonia interverrà il sindaco Camillo Scimone, l'assessore ai rapporti con le associazioni combattentistiche e d'arma Claudio Lacertosa, e le rappresentanti delle Ande e della Consulta delle Pari opportunità. Queste ultime porteranno la loro testimonianza sul tema del 60° anniversario del voto alle donne. Dopo l'inaugurazione della mostra, le iniziative si concluderanno con un concerto della banda musicale “Gobetti” di La Morra, che si esibirà nell'isola pedonale di via Cavour diretta dal maestro Giuseppe Boffa.