IoAiutoBra 1 rid

Notizie Home

Sono stati in novecento i genitori ed i ragazzi che hanno partecipato, nelle settimane scorse, a Bra alle serate di “SpaziOrientamento”, l'iniziativa realizzata dal Comune della città della Zizzola in collaborazione con la Provincia di Cuneo, il Centro per l'impiego e le scuole superiori cittadine. Nel corso delle serate, tenute presso il Centro polifunzionale culturale “Giovanni Arpino” di largo resistenza, sono state illustrate le diverse opportunità di proseguire il corso di studi in città, con particolare attenzione alle diverse opportunità offerte dal mondo del lavoro in sede locale. In tanti hanno poi approfittato della giornata di “Scuola aperta”, nel corso della quale è stato possibile visitare i diversi istituti cittadini, che hanno spalancato i loro portoni per una domenica a famiglia e giovani studenti. (rg)
Rimarrà chiusa solo nelle feste comandate, Natale, Santo Stefano, il primo dell'anno e l'Epifania, la Biblioteca civica di Bra. Per il resto, tante opportunità di lettura anche sotto le feste. Da gennaio, poi, ripartiranno le letture per i bambini tra i tre ed i sei anni del progetto “Nati per leggere”. Primo appuntamento, lunedì 15 dalle 17 alle 18. Nello stesso orario, da mercoledì 17 gennaio 2007, partirà una nuova iniziativa, il cui titolo è “Un mondo di favole”.

Saranno presentate a Bra mercoledì 27 dicembre 2006, alle ore 21 presso la Sala conferenze del Centro polifunzionale culturale “Giovanni Arpino”, le ricerche del progetto “Donne braidesi nella storia”, l'iniziativa portata avanti dalla Consulta comunale per le pari opportunità. Durante la serata le curatrici avranno l'opportunità di illustrare i risultati delle ricerche d'archivio sui temi dell'istruzione, del lavoro e dell'influenza religiosa nel cammino compiuto dalla componente femminile della società braidese, in un periodo storico compreso tra il 1880 ed il 1910. L'ingresso è libero. (rg)
Un incendio, probabilmente di origine dolosa, ha danneggiato nei giorni scorsi a Bra il portone in legno posto sul retro dell'Istituto professionale “Velso Mucci” di vicolo Fossaretto. Il fatto è accaduto poco dopo le ore 19 ed immediato è scattato l'allarme. Sono giunti sul posto i Vigili del fuoco del distaccamento di Bra e la pattuglia del pronto intervento della Polizia Municipale della città della Zizzola. I danni fortunatamente sono stati limitati al portone. Gli agenti braidesi stanno indagando per individuare i responsabili di quanto accaduto ed il fatto è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Alba.

Potrà essere esportato su scala provinciale il progetto “Bra città sicura”, l'iniziativa dell'Amministrazione civica della città della Zizzola che si propone di intervenire sulle fasce marginali della popolazione residente e con particolare attenzione ai meno giovani. Ieri, mercoledì 20 dicembre 2006, a Cuneo la Consulta provinciale della terza età, presieduta dall’assessore provinciale alle Politiche sociali Stefano Viglione, ha relazionato su alcuni temi specifici di interesse della terza età, quali la salute, l’assistenza, la prevenzione e la sicurezza, individuando quest'ultimo come asse prioritario di attività per il 2007.