IoAiutoBra 1 rid

Notizie Home

La legge morale a confronto con la legge civile, le ragioni personali contro la ragion di Stato, questo l'eterno conflitto dell' “Antigone” di Sofocle, la tragedia più rappresentata dell’antichità classica. La protagonista Antigone assiste alla lotta fratricida fra i suoi due fratelli, Eteocle e Polinice, per la conquista del regno. I due contendenti muoiono entrambi e Creonte, zio di Antigone, nominato re di Tebe, ordina che Eteocle abbia una sepoltura con tutti gli onori all’interno della città, mentre Polinice, considerato nemico di Tebe, venga lasciato fuori delle mura ed il suo cadavere insepolto. Antigone non obbedisce alla disposizione e dà sepoltura a Polinice, ma verrà punita per la sua disobbedienza alla legge. Martedì 28 novembre 2006, al Teatro Politeama di Bra, la Compagnia del Teatro Carcano presenta "Antigone" di Sofocle con la regia di Giulio Bosetti, che è anche interprete dell'opera, insieme a Marina Bonfigli e Sandra Franzo. La rappresentazione, dedicata all’amico Giovanni Raboni, recentemente scomparso, che per lui aveva realizzato la traduzione, si avvale delle musiche di Giancarlo Chiaramello e di un coro recitato dagli stessi protagonisti dello spettacolo.

Due nuovi ristoranti in centro a Bra. E' quanto prevede il bando, recentemente approvato dalla Giunta comunale della città della Zizzola, che assegnerà due autorizzazioni per la somministrazione di alimenti a bevande di tipologia A (ristoranti) in zona 1 (centro storico). Modalità e requisiti di partecipazione sono contenute nel bando che da martedì 28 novembre 2006 sarà pubblicato all'Albo pretorio comunale e sul sito web del Comune, all'indirizzo www.comune.bra.cn.it (nella sezione dei “servizi alle imprese”), dove sarà possibile scaricare anche i moduli di domanda.

La Giunta comunale di Bra ha approvato il progetto preliminare per l'adattamento dei locali interrati e la prevenzioni incendi nel mercato coperto di piazza XX Settembre. L'importo complessivo dei lavori è previsto in novantamila euro, secondo quanto redatto dal geometra Ettore Cavana della Ripartizione Lavori pubblici comunale, che si è avvalso della collaborazione dell'ingegner Davide Tovoli per le opere necessarie ad ottenere il certificato di prevenzione incendi.

Pubblicità in cambio di marciapiedi più puliti. Questa la scommessa dell'Amministrazione comunale di Bra, che ha deciso di posizionare trenta nuovi contenitori per la raccolta delle deiezioni canine dotati di palette per rimuovere gli escrementi. Il comodato d'uso delle strutture e quindicimila palette, distribuite gratuitamente presso i contenitori, saranno compensati dalla sistemazione sui contenitori di messaggi pubblicitari, dai quali il dieci per cento del ricavato finirà nelle casse comunali.

E' un nutrito ordine del giorno quello che il Consiglio comunale di Bra discuterà martedì 28 novembre 2006. Il presidente Gian Massimo Vuerich ha convocato i componenti dell'assemblea per le 17:30, nella sala conferenze del Centro polifunzionale culturale “Giovanni Arpino”, per esaminare due mozioni, la primo sull'intitolazione in città di una piazza o di una via ai caduti di Nassirya e la seconda sull'etica sportiva, quattro interrogazioni (ritorna in Consiglio il tema dell'autosilos di piazza Carlo Alberto) e dieci proposte di deliberazione, tra le quali l'assestamento di bilancio, ultima variazione possibile ai conti del 2006.