Notizie Home

A Bra saranno eseguite opere di manutenzione nei quartieri e nelle frazioni per una spesa complessiva di 100.000 euro. Questi gli impegni che la Giunta della città della Zizzola ha recentemente assunto, approvando gli interventi che andranno ad interessare le frazioni Bandito e Riva oltre che diversi quartieri di Bra. I lavori riguarderanno il potenziamento dell'illuminazione pubblica ed alcune migliorie a strade cittadine, fra le quali una manutenzione straordinaria ai marciapiedi di corso Garibaldi, l'asfaltatura di un tratto di strada Tetti Milanesi ed il posizionamento di una barriera in strada Fey. Sostituzioni di corpi illuminati saranno effettuate in via Giardinieri ed inoltre saranno potenziati i punti luce in strada Montepulciano, strada Fontana Operti, via Goito e strada Gerbido. (va)
E' stato approvato dalla Giunta comunale di Bra il progetto definitivo per la realizzazione della nuova rotatoria di via Cuneo che collega la statale 231 con il centro cittadino. Dagli elaborati, redatti dal geometra Claudio Ramello della Ripartizione Lavori Pubblici del Comune di Bra, emerge un costo complessivo dell'intervento di ottanta mila euro, già inserito nella programmazione triennale 2006-2008 delle opere pubbliche comunali. L'intenzione dell'Amministrazione civica, una volta ultimati i lavori, è rendere più agevole lo scorrimento della circolazione nel trafficato incrocio fra via Cuneo, via Vittorio Veneto, via Vittorio Emanuele e via fratelli Carando. “Con l'approvazione da parte della Giunta del progetto definitivo della rotatoria di via Cuneo, l'Amministrazione comunale intende risolvere un importante nodo viario cittadino. Attraverso la sistemazione di questa rotatoria, si potrà giungere ad una significativa riqualificazione dell'intera zona. (va)
Il Comune in copertina. La Guida agli Enti Locali, settimanale di documentazione delle autonomie del Sole 24 Ore, ha una propria rubrica che invita gli Enti locali ad inviare le foto dei Comuni, promettendo che le migliori saranno pubblicate. Nella guida numero 31 che esce domani, 5 agosto 2006, la foto della copertina è un'immagine di Bra e riproduce la storica piazza Caduti della Libertà. (va)
“Sport in piazza”, l'iniziativa che ogni settembre a Bra mette in luce le mille sfaccettature del mondo dello sport in ambito cittadino, ha in programma per domenica 17 settembre 2006 anche un'edizione speciale della “SuperStraBra”, finalizzata a raccogliere fondi per il progetto “Un ponte tra Bra e Bogotà” portato avanti dal missionario braidese padre Testa. L'acquisto dei biglietti può essere effettuato dai cittadini presso il punto vendita dell'ufficio Turismo e Manifestazioni del Comune di Bra ed anche le associazioni che vogliono impegnarsi nella vendita dei biglietti e pettorali possono ritirare i libretti presso la sede dell'ufficio comunale di via Moffa di Lisio 14 (numero telefonico 0172.430185). Durante l'edizione 2006 di “Sport in piazza”, tutte le società sportive allestiranno stand ed inoltre sono previsti, per la prima volta, due nuovi riconoscimenti, “Una città per lo sport” e “Atleta dell'anno”, attribuiti ai personaggi che hanno conseguito importanti risultati, a livello nazionale o internazionale, nella stagione sportiva 2005/2006. (va)
Bra avrà un piazzale della frazione Pollenzo dedicato al professor Edoardo Mosca, autorevole storico braidese scomparso nel 1992. La Giunta comunale della città della Zizzola ha approvato nei giorni scorsi una deliberazione per intitolare all'insigne studioso un piazzale-parcheggio di nuova realizzazione, confinante con la strada provinciale e via Amedeo Savoia, accogliendo la proposta del Comitato di frazione di dedicare un'area di Pollenzo ad Edoardo Mosca. Nella motivazione di sostegno alla deliberazione, Mosca viene definito “storico, archeologo e collezionista braidese, profondo conoscitore del sito archeologico di Pollenzo, autore di importanti pubblicazioni sulle origini dell’antica città di Pollentia, promotore e direttore di numerosi scavi archeologici nell’area pollentina”. Fra le innumerevoli opere di Edoardo Mosca, anche la traduzione degli antichi Statuti braidesi, raccolti in un volume pubblicato dall'Amministrazione comunale di Bra nel 1994 ed in seconda edizione nel 2002, ultima fatica dell'autore a compendio di tutta una vita dedicata con intelligenza e passione alle eccellenze storico-culturali della sua città. (va)