Notizie Home

Raccontare una città partendo dal fondo, da ciò che abitualmente non si vede, non si racconta nelle guide turistiche ma che è il suo vivere quotidiano. Si basa su questo principio il progetto “Metapoli(s) – Diario intimo di una città e dei suoi cittadini”, che verrà proposto sperimentalmente a settembre, in prima nazionale, a Bra, in Piemonte, una delle realtà fondatrici del movimento internazionale delle Città Slow.

L'assessore ai rapporti con le Associazioni combattentistiche di Bra, Claudio Lacertosa, da sabato 19 agosto 2006 rappresenta ufficialmente l'Amministrazione civica della città della Zizzola durante il viaggio che interesserà i campi di sterminio di Auschwitz e Mathausen. Nel viaggio della “memoria”, che si concluderà sabato 26 agosto, lo accompagnano l'assessore all'Ambiente Giovanni Marco Gallo, in rappresentanza della maggioranza del Consiglio comunale di Bra e Giuseppe Bonetto, in rappresentanza della minoranza. L'iniziativa “Per non dimenticare”, voluta dalla sede cuneese dell'Associazione nazionale degli ex deportati politici nei campi nazisti ed organizzata dalla sede provinciale dell'Acli e dalla Città di Cuneo, ha ottenuto il patrocinio della Città di Bra. “Per non dimenticare” è anche il titolo del concorso che la Commissione Galimberti del Comune di Cuneo, in collaborazione con l'Aned, ha proposto ai giovani che frequentano i primi due anni delle superiori. I primi dieci studenti classificati hanno avuto la possibilità di partecipare gratuitamente al viaggio.

Singolare incidente è accaduto nei giorni scorsi a Bra, in via Turati, richiedendo l'intervento degli agenti del Comando braidese di Polizia municipale. Ad essere coinvolto, B.A., settantenne braidese, che alla guida del suo motocarro Piaggio Ape, nell'evitare un ostacolo, ha visto capottarsi il proprio veicolo, rimanendo fortunatamente illeso. Seriamente danneggiato il motocarro. Sul posto è immediatamente intervenuta la pattuglia del pronto intervento della Polizia municipale di Bra per compiere i rilievi del caso. Al conducente dell'Ape è stata ritirata la carta di circolazione del veicolo perché non era mai stato sottoposto alla revisione.

Intensa l'attività di controllo, nella settimana di Ferragosto, da parte degli agenti della Polizia municipale di Bra. In questo ambito, una pattuglia impegnata nel controllo del rispetto della zona a traffico limitato di via Principi di Piemonte ha intimato l'alt ad una Vw polo condotta da un cittadino albanese. Da controlli accurati emergeva che il trentenne G.Z. si trovava in Italia privo del permesso di soggiorno, mostrando per di più agli agenti una patente di guida albanese presumibilmente falsa. L'uomo veniva dapprima condotto presso la stazione Carabinieri di Bra per le operazioni di fotosegnalamento e successivamente alla caserma di via Moffa di Lisio della Polizia municipale per la stesura degli atti di rito.

Domande in Municipio a Bra per accedere al contributo regionale per il pagamento del canone d'affitto, il cui termine di presentazione scade alle ore 12:45 di venerdì 29 settembre 2006. E' quanto prevede il bando pubblicizzato in questi giorni in città che indica nel 28 agosto la data dalla quale potranno essere presentate le richieste del beneficio concesso agli intestatari di contratti di locazione regolarmente registrati per gli anni 2004 e 2005, che potrà essere richiesto per uno di questi o per l'intero biennio. Possono accedere al contributo anche gli assegnatari di casa popolare.