IoAiutoBra 1 rid

Notizie Home

Terzo appuntamento, martedì 27 marzo, con il corso gratuito di lingua e di cultura piemontese, l'iniziativa promossa dalla Regione Piemonte e realizzata con la collaborazione della Biblioteca civica, curata ed organizzata dal Centro Studi Piemontesi - Ca dë Studi Piemontèis di Torino. In questo incontro, Gianni Davico introdurrà la tematica di “Giornali, riviste, libri, internet: leggere in piemontese”.

Stava circolando a bordo della sua Fiat Punto priva di assicurazione, quando è incappato in un posto di controllo della Polizia Municipale di Bra in piazza Roma. Gli agenti, notato il contrassegno scaduto esposto sul parabrezza hanno compiuto una rapida serie di accertamenti, da cui è emerso che V.F.J.M., ventenne dominicano residente a Bra, circolava senza aver pagato l'assicurazione del proprio veicolo. Sono pertanto scattate le misure previste dal Codice della strada: sequestro del veicolo e verbale di settecento quarantadue euro.

Da lunedì 26 marzo 2007 la Polizia municipale di Bra effettuerà severi controlli per verificare il rispetto della zona a traffico limitato ambientale. Dopo i primi mesi di tolleranza, nei quali si è provveduto ad informare i cittadini in merito al provvedimento varato il 15 gennaio, che ricordiamo vieta in determinate fascie orarie la ciorcolazione di alcune categorie di veicoli, dalla prossima settimana scatteranno posti di controllo mirati. Pesante la sanzione pecuniaria per i trasgressori, con ammende da settantaquattro a duecentonovantasei euro.

Un singolare incidente stradale è accaduto lunedì 19 marzo in piazza Carlo Alberto a Bra, nei pressi dell'intersezione con piazza Roma. Qui l'autotreno Mercedes condotto da B.C., quarantenne di oirgine rumena domiciliato a Torino, durante le manovre per uscire dall'impasse creato dal suo accesso alla piazza ha urtato la Opel Corsa di proprietà di M.D., trentenne braidese. Sul posto è immediatamente sopraggiunta la pattuglia del Pronto intervento della Polizia municipale di Bra, che ha raggiunto l'autotreno in via Trento e Trieste.

Le ragioni dell'aumento della tassa rifiuti a Bra all'esame delle Commissioni consiliari competenti. La discussione è avvenuta nella serata di ieri, 21 marzo 2007, quando si sono riunite a Palazzo civico le Commissioni Servizi appaltati e Bilancio, insieme ai capigruppo consiliari, con la partecipazione del Consorzio di Bacino Albese Braidese servizi rifiuti.