Notizie Home

Come d'abitudine, la Giunta comunale di Bra presenterà le linee di indirizzo del bilancio 2006 ai rappresentanti delle forze economiche e sociali presenti in città prima della sua approvazione in Consiglio comunale. Il sindaco Camillo Scimone e gli assessori della sua Giunta hanno calendarizzato una serie di incontri per lunedì 20 marzo, convocando i rappresentanti delle associazioni con comunicazioni partite in questi giorni dagli uffici del Municipio.

Due nuovi tecnici a Bra per l'Ufficio Ambiente comunale. Dal primo di marzo 2006 hanno preso servizio presso gli uffici dell'Amministrazione l'ingegner Emanuele Rambaudi, vincitore del concorso per “Specialista tecnico ambientale”, ed il dottor Marco Sommacal, trasferitosi per mobilità dall'Arpa di Torino. Sempre per mobilità (dall'Atc di Cuneo) e sempre il primo di marzo, ha preso servizio anche la signora Maria Olimpia Turco presso l'Ufficio Contratti. (rg)
Una scelta consapevole al termine della scuola superiore. Questo l'obiettivo di “SpaziOrientamento”, la serie di incontri promossi dal Comune di Bra in collaborazione con i diversi istituti scolastici delle medie superiori presenti in città. Per otto giorni, corsi universitari e strutture di formazione post diploma presenteranno la loro offerta agli studenti dell'ultimo anno, fornendo informazioni e materiale utile all'orientamento delle future scelte.

Un folto pubblico ha seguito mercoledì scorso la serata dedicata a presentare il monitoraggio sulla qualità dell'aria realizzato, appositamente per il solo territorio di Bra, condotto dalla sezione di Cuneo dell' Agenzia regionale per la Protezione ambientale (Arpa). Durante l'incontro, che si è svolto nella sala conferenze del Centro polifunzionale Arpino di largo Resistenza, è emersa una puntuale rappresentazione della realtà ambientale cittadina e delle concentrazioni al suolo dei principali inquinanti dell'atmosfera. Lo studio è stato presentato da Silvio Cagliero, dirigente responsabile del Dipartimento Provinciale dell'Arpa, che ha relazionato sulle risultanze dei rilievi effettuati a Bra nel corso del 2005, facendo rilevare che il riepilogo dei dati dei PM10 rilevati lo scorso anno sono stati oggetto di confronto con ventotto altre realtà del territorio regionale.

L'Amministrazione comunale di Bra ricorda ai proprietari di case, ville ed altri immobili che è sempre in vigore la disposizione del regolamento di nettezza urbana del 1935 che prevede che, in caso di nevicate, si provveda “immediatamente allo sgombero della neve e del ghiaccio per tutta la superficie latistante alla proprietà e per una profondità di metri lineari 1,5”. Questo per evitare che, in caso di incidenti per danni causati da cumuli di neve o ghiaccio sui marciapiedi, i danneggiati possano rivalersi sugli stessi proprietari. L'Amministrazione comunale provvede allo sgombero della neve unicamente di fronte agli edifici pubblici. (rg)