Notizie Home

Incidente stradale, nei giorni scorsi, in strada Terlapini a Bra. Lo scontro avuto come protagonisti R.G., alla guida della sua Opel Astra, ed il motociclo Yamaha con a bordo due cittadini del Marocco, A.A ed E.A.M., entrambi venticinquenni, domiciliati in città ma privi di permesso di soggiorno. I due sono stati immediatamente sottoposti a fermo di identificazione e condotti nella Caserma della Polizia municipale di via Moffa di Lisio per gli accertamenti di rito. I due marocchini, dopo le operazioni di identificazione, sono stati rilasciati in serata: dovranno presentarsi entro cinque giorni alla Questura di Cuneo per regolarizzare la propria posizione sul territorio nazionale. Inoltre, i due verranno denunciati alla Procura della Repubblica di Alba per la mancanza di documenti di identità personale al seguito.

Il rapporto tra Bra ed il traffico? La parola ai braidesi, grandi e piccini. Dopo il sondaggio di opinione compiuto presso le famiglie cittadine in merito a nuove soluzioni di viabilità, attraverso una scheda distribuita assieme alla newsletter comunale “Bra Notizie”, che ha visto migliaia di cittadini esprimersi, anche i braidesi più giovani hanno avuto la possibilità di dire la loro. Lo studio Urbafor di Torino, che per conto dell'Amministrazione comunale sta elaborando il nuovo piano particolareggiato del traffico, sta analizzando le schede ottenute attraverso il sondaggio tenuto presso famiglie ed esercizi commerciali, ma potrà disporre anche di nuove indicazioni dalle schede compilate dagli allievi presso le scuole elementari e medie cittadine.

Scolari braidesi diligenti tra i banchi ed anche nel raggiungere ogni mattina le loro scuole a piedi. Giovedì 8 giugno 2006, alle ore 10 in piazza Carlo Alberto, sarà consegnato il primo trofeo “Pedibus”, il riconoscimento alla classe che, lungo le sei linee dell'autobus pedonale promosso dall'Amministrazione civica, ha coinvolto il maggior numero di ragazzi. Durante la mattinata sarà anche prevista una “dolce” animazione, con una colazione in piazza.

Fumettisti non professionisti da tutta Italia si sono dilettati negli scorsi mesi ad ambientare una striscia sotto la Zizzola. Dopo la premiazione dell'iniziativa “Un'avventura a Bra”, avvenuta nell'ambito della sesta edizione del “Salone del libro per ragazzi” e che ha visto primeggiare “Sonata in la maggiore” del torinese Guglielmo Castelli secondo quanto deciso dalla giuria presieduta dalla disegnatrice Cinzia Ghigliano, i lavoro saranno ora a disposizione del pubblico, in una mostra che sarà allestita a partire da martedì 6 giugno 2006.

Saranno sei i posti disponibili in Comune a Bra per svolgere le attività di Servizio civile volontario. Grazie all'approvazione del progetto “Bra città da vivere con gusto”, tutti gli interessati potranno presentare le proprie candidature all'Informagiovani comunale di via Barbacana entro venerdì 23 giugno 2006. Possono svolgere il Servizio civile volontario i cittadini e le cittadine italiane che al momento di presentare domanda abbiano compiuto il diciottesimo anno di età e non superato il ventottesimo, per un servizio della durata di dodici mesi. I volontari riceveranno una formazione teorico-pratica da parte degli enti scelti per prestare servizio ed un rimborso spese di 433 euro mensili da parte dell’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile.