IoAiutoBra 1 rid

Notizie Home

Proseguono alla Biblioteca civica di Bra le letture per i bambini tra i tre ed i sei anni del progetto “Nati per leggere”. Ogni lunedì nel tardo pomeriggio, tra le ore 17 e le 18, nella “Sala ragazzi” al piano terreno della struttura di via Guala 45 sarà possibile immergersi in un mondo fatato fatto di fiabe, storie incredibili ed animazioni. Allo stesso modo, ogni mercoledì, lo sguardo si aprirà verso le diverse culture del pianeta con “Un mondo di favole”, l'iniziativa realizzata in collaborazione con lo sportello stranieri “Al Elka” del consorzio socio-assistenziale Intesa di Bra. Qui, sempre tra le 17 e le 18, i bambini tra i sei ed i dieci anni potranno far volare la fantasia per conoscere storie di luoghi esotici e lontani, imparando a conoscere meglio il mondo che li circonda. Per partecipare agli incontri di “Nati per leggere” o di “Un mondo di favole” è necessario prenotarsi presso la segreteria della Biblioteca civica o, telefonicamente, al numero 0172.413049. (rg)
Otto lezioni da due ore. Questo l'impegno richiesto a Bra per il decimo anniversario dei corsi gratuiti di lingua e di cultura piemontese, l'iniziativa promossa dalla Regione Piemonte e realizzata con la collaborazione della Biblioteca civica curati ed organizzati dal Centro Studi Piemontesi - Ca dë Studi Piemontèis di Torino allo scopo di “tutelare e valorizzare l’originale patrimonio linguistico del Piemonte” e di “promuoverne la conoscenza”. Le lezioni si svolgeranno presso la Sala conferenze del Centro polifunzionale culturale “Giovanni Arpino” di largo Resistenza, ogni settimana il martedì sera dalle 20:30 alle 22:30.

Un “viaggio musicale” per conoscere più da vicino la maestrìa compositiva e la passionalità interpretativa di Ambrogio Sparagna, personaggio di spicco nel panorama della nuova musica popolare italiana e grande virtuoso di organetto. E' quanto propone il Teatro Politeama di Bra con lo spettacolo “Viaggio di Giuseppantonio”, in scena venerdì 9 marzo 2007 al Teatro Politeama di Bra, per la sezione StagionEvento. Forte di un repertorio che esplora la tradizione musicale di area italiana attraverso una serie di brani originali composti dallo stesso interprete, quest'opera ha come filo conduttore il mitico viaggio di Giuseppantonio e dei suoi compagni musici, partito nei primi del ‘900 a piedi, da Napoli a Marsiglia, raccontato da Sparagna "con parole e musiche", tra serenate e ballate, ninne nanne e tarantelle d’amore, ritmi frenetici e saltarelli. Lo accompagnano in questo viaggio Erasmo Treglia, valente pluristrumentista, capace di dare vita ad una piccola orchestrina di strumenti popolari che vanno dalla ciaramella, alla ghironda, dalla chitarra battente al violino a tromba, e Riccardo Laganà, con i suoi tamburelli impetuosi.

Una miniera di informazioni per gli appassionati della storia locale ed un servizio su web per conoscere meglio la realtà del cuneese. E' questo il senso del progetto di digitalizzazione delle annate storiche dei principali periodici cuneesi, promosso dalla Biblioteca civica di Fossano ed al quale aderisce anche la Biblioteca civica di Bra. In particolare, per la realtà braidese, tra i periodici disponibili sono digitalizzate le annate che vanno dal 1885 al 1926 e dal 1946 al 1956 della storica testata “L'Eco della Zizzola”.

Bra, la sua cucina ed i suoi prodotti protagonisti per una sera nella splendida Orvieto, con il sottofondo musicale di uno degli artisti più noti del jazz made in Italy. E' quanto succederà sabato 3 marzo 2007 quando, nell'ambito della nona edizione di “Città Slow in festival – Dinner music” l’elegante performance live di Stefano di Battista quartet, con la special guest della moglie Nicky Nicolai, renderanno onore nella città umbra alla cucina di Bra.