Notizie Home

Ultimo appuntamento dell’anno con i fine settimana dedicati alle famiglie al Museo del Giocattolo di Bra. Per tutta la mattinata di sabato 23 novembre 2019 (dalle 9.30 alle 12) bambini e genitori potranno divertirsi con i giochi da tavolo proposti dall’Associazione Ludica Ordine della Rocca.

Anche Bra ha voluto ricordare i caduti di Nassiriya, le vittime dell’attentato esplosivo che il 12 novembre del 2003 costò la vita a ventotto persone tra civili e militari impegnati nella missione di pace “Antica Babilonia” in Iraq. Tra questi c’erano 19 italiani, di cui dodici carabinieri.

Si conferma l’amore dei braidesi per il teatro. Anche quest’anno, infatti, il numero degli abbonamenti – nuovi o confermati – alla bella Stagione è stato molto elevato e nel sola prima settimana di vendita dei biglietti per i singoli spettacoli si registrano già diversi “tutto esaurito”. Il botteghino del Politeama Boglione ha aperto al pubblico venerdì 8 novembre 2019 e in breve tempo sono andati a ruba i biglietti per gli spettacoli di prosa “La camera azzurra” (che inaugura la stagione il prossimo 25 novembre), “Il pipistrello operetta” (22 gennaio), “I due gemelli veneziani” (4 febbraio) e “Due botte a settimana” (14 marzo). 

Alla ricerca di idee per un Natale eco-sostenibile? Al Museo civico “Craveri” di Bra sabato 23 novembre 2019 alle ore 15.30 è in programma il laboratorio “RicicliAmo”, appuntamento dedicato ai bimbi dai 4 agli 11 anni che – guidati dagli operatori del museo e della cooperativa sociale “Alice” di Alba – impareranno a creare dei bellissimi addobbi utilizzando materiali di scarto. Per partecipare all’evento, inserito nel calendario degli appuntamenti della campagna internazionale dedicata alla sostenibilità ambientale “Let’s Clean Up Europe!”, è necessario prenotarsi entro venerdì 22 novembre al “Craveri”, chiamando il numero 0172.412010 o scrivendo a craveri@comune.bra.cn.it. L’attività costa 3 euro a partecipante. (em)

Quale percorso di studi intraprendere al termine della terza media? Si tratta certamente di una scelta importante per i ragazzi e, proprio per aiutarli in questo momento delicato, anche quest’anno il Comune di Bra, in collaborazione con la rete “Bra Orienta” e nell’ambito del progetto della Regione Piemonte “Obiettivo Orientamento”, organizza una serie di appuntamenti mirati a rendere più agevole per i giovani valutare l’indirizzo di studi che più si adatta alle loro esigenze.