Notizie Home

Lo sapete che le emozioni hanno dei colori? Il giallo simboleggia l’allegria, l’azzurro la tristezza, il rosso la rabbia, mentre la calma è verde e nera è la paura. Una particolare corrispondenza che sarà illustrata da Clara Arnaldi nel corso della lettura animata che si svolgerà lunedì 20 gennaio 2020, dal titolo “I colori delle emozioni”. Si tratta del nuovo appuntamento con “Nati per Leggere”, i laboratori di promozione della lettura dedicati ai bambini dai tre ai sette anni che si svolgono ogni lunedì pomeriggio presso la biblioteca civica “Giovanni Arpino” di Bra. Lunedì 27 gennaio sarà invece protagonista l’associazione “Il Ghiribizzo” con “Vieni a conoscere i Marsupilami”.

Oggi, martedì 7 gennaio 2020, ricorre la Giornata nazionale del tricolore, appuntamento istituito nel 1996 per celebrare il bicentenario della nascita della bandiera italiana. Una festa che questa mattina la Giunta comunale di Bra ha vissuto in modo speciale, ricevendo il cavaliere ufficiale al merito Luigi Cravero, studioso e appassionato braidese della storia del tricolore, che ha voluto donare alla città un vessillo che riproduce esattamente la prima versione della bandiera verde, bianca e rossa.

Riprendono con il nuovo anno gli appuntamenti con “Nati per Leggere”, i laboratori di promozione della lettura dedicati ai bambini dai tre ai sette anni che si svolgono ogni lunedì pomeriggio presso la biblioteca civica “Giovanni Arpino” di Bra. Lunedì 13 gennaio 2020 gli operatori dell’associazione APE Bee together racconteranno ai piccoli partecipanti la storia de “Il topo e la montagna”. Perché dovete sapere che c'era una volta un topo, che bevve il latte destinato a un bambino. Ma subito se ne pentì e corse dalla capra per risarcire il piccolo. Ma quella, per dare il latte, aveva bisogno dell'erba. E la campagna dell'acqua. E la fontana delle pietre. E le pietre della montagna. E la montagna degli alberi… Il lunedì successivo, 20 gennaio, Clara Arnaldi svelerà “I colori delle emozioni”.

Tutte le letture sono in programma alle 17 nella sala ragazzi della biblioteca cittadina, in via Guala 45. L’ingresso è gratuito, con prenotazione obbligatoria chiamando lo 0172-413049 o scrivendo all’indirizzo e-mail: biblioteca@comune.bra.cn.it. Gli incontri di “Nati per leggere Piemonte” sono promossi dalla Regione e sostenuti dalla compagnia di San Paolo, nell’ambito del programma ZeroSei. (rb)

 

Info: Città di Bra – Biblioteca civica
Tel. 0172.413049 – biblioteca@comune.bra.cn.it

Nelle giornate di martedì 7, mercoledì 8 e giovedì 9 gennaio 2020 il tratto di via Vittorio Emanuele II in prossimità dell’incrocio con via Moffa di Lisio verrà chiuso al traffico veicolare in orario diurno per consentire lo svolgimento di lavori di allacciamento della condotta fognaria a cura della Tecnoedil. Sarà garantito il passaggio pedonale e l’accesso e l’uscita alle abitazioni da parte dei residenti. Sempre possibile l’accesso veicolare in via Vittorio passando da via Rambaudi. Al termine delle operazioni quotidiane, ogni sera, verrà poi ripristinata la viabilità normale. Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Lavori Pubblici allo 0172.438346. (rb)


Info: Città di Bra – Ufficio lavori pubblici
Tel. 0172.438346– lavoripubblici@comune.bra.cn.it

Risate, musica e narrazione in compagnia dell’attore Francesco Paolantoni aprono il 2020 al Teatro Politeama Boglione di Bra. Venerdì 10 gennaio alle 21 va in scena “Si ride... a crepafavole!”, monologo comico che racconta, dissacrandole, alcune famosissime favole. Così, Cappuccetto Rosso (che vuol farsi chiamare Olga) si intreccia con i Sette Nani, con Biancaneve che fa le bizze e manda in terapia la Strega Cattiva, mentre i Tre Porcellini sono ben altro rispetto a quel che offre il racconto noto a tutti i bambini. Lo spettacolo continua poi con un’originale e personalissima versione di Pierino e il Lupo, opera del compositore Sergej Prokofiev, scritta nel 1936 dopo il suo ritorno nell'Unione Sovietica.