Notizie Home

Ritornano anche nell’ultimo week-end di settembre le iniziative “family friendly” organizzate dal Museo del Giocattolo di Bra grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo. Come ogni ultimo sabato del mese a partire da marzo, il 28 settembre 2019, dalle 9.30 alle 12, genitori e bambini potranno divertirsi insieme con i giochi da tavolo proposti dall'Associazione Ludica Ordine della Rocca (ingresso libero).

Finalmente la nuova edizione di Cheese è alle porte. Dal 20 al 23 settembre 2019 Bra sarà teatro della più importante manifestazione internazionale dedicata al formaggio, pronta a ospitare centinaia di migliaia di visitatori giunti per partecipare alla grande kermesse organizzata da Slow Food e dal Comune.

E’ partito questa mattina sotto la Zizzola lo speciale Pedibus attivato, in via sperimentale, in occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, a cui la città di Bra aderisce, insieme ad altri 52 Comuni in tutta Italia. Fino a giovedì 19 settembre, gli studenti di tutte le scuole primarie braidesi daranno vita a lunghi “serpentoni” umani che, grazie alla preziosa collaborazione di genitori, insegnanti e volontari, condurranno gli alunni nelle classe muovendosi lungo diversi percorsi prestabiliti.

Bra può vantare ora un defibrillatore collocato su suolo pubblico. L’apparecchiatura salva-vita, donata alla città dal Lions Club Bra Host e dal Leo Club Bra, si trova nei pressi dell’ingresso agli uffici comunali, in via Barbacana 6, ed è stata inaugurata nella tarda mattinata di sabato 14 settembre.

Il primo cittadino Gianni Fogliato si è rivolto a Rete Ferroviaria Italiana (RFI), gestore delle strutture ferroviarie, per sollecitare una risoluzione definitiva dei diversi problemi che affliggono da tempo la stazione di Bra. Le situazioni anomale, già più volte segnalate dall’Amministrazione comunale ma mai sistemate, riguardano diversi aspetti: dall’orario di accessibilità ai servizi igienici, assolutamente inadeguato rispetto agli orari di servizio dei treni, ai tempi di apertura della biglietteria, ritenuti troppo limitati rispetto alle esigenze dei viaggiatori, alla carenza di manutenzione lungo lo spazio dei binari.