Notizie Home

Come imparare a difenderci dalle notizie false o distorte, le cosiddette bufale o fake news? Se ne parlerà giovedì 24 ottobre 2019 a Bra, nell’ambito di un convegno organizzato dal Rotary Club cittadino in collaborazione con il Comune di Bra, dal titolo: “Cittadini e informazione in rete: una sfida educativa e sociale”. Relatore d’eccezione del convegno – in programma alle ore 18.15 al centro culturale “Giovanni Arpino”, in via Guala 45 – sarà il professore Lorenzo Magnea, docente di Fisica teorica all’Università degli Studi di Torino e ideatore del corso “Fisica per cittadini”, nato presso l’ateneo piemontese proprio per sfatare le bufale della quotidianità, in un percorso formativo interdisciplinare che mette insieme scienze naturali, politica e media. Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili. (em)

Una delegazione proveniente da Gualdo Tadino, città umbra legata a Bra da un patto di amicizia, nel fine settimana è stata in visita in città. La rappresentanza, composta dal sindaco Massimiliano Presciutti e dagli assessori all’Ambiente Maria Paola Gramaccia e al Commercio Stefano Franceschini, ha incontrato nell’ambito di un colloquio istituzionale il primo cittadino Gianni Fogliato, rappresentanti della Giunta e l’ex consigliere comunale, già delegato allo sviluppo e valorizzazione dei rapporti di gemellaggio, Lino Ferrero.

Torna a riunirsi il Consiglio comunale dei Ragazzi di Bra, l’organismo che consente ai più giovani di partecipare attivamente alla vita politica e amministrativa della città. Si tratta di una vera e propria “palestra di vita democratica”, per costruire insieme, fin da ragazzi, una comunità viva, partecipe e solidale.

Nel mese dedicato alle iniziative di prevenzione e sensibilizzazione sui tumori al seno, Bra aderisce alla campagna “Nastro Rosa” promossa dalla Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori) illuminando di rosa il Teatro Politeama Boglione.

Ha suscitato interesse e partecipazione di pubblico il convegno “Locazioni turistiche. Nuove disposizioni regionali”, promosso dalla Città di Bra, dall’Ascom e dall’Ente Turismo Langhe, Monferrato, Roero e svoltosi martedì 15 ottobre 2019 al Centro polifunzionale braidese “Giovanni Arpino”. L’incontro è stato l’occasione per approfondire le nuove linee guida regionali rivolte ai privati che affittano casa ai turisti, anche su piattaforme digitali come Airbnb e Booking. Dal 1° ottobre 2019 – ed entro il 31 dicembre di quest’anno - è infatti necessario registrarsi online al servizio “Locazioni Turistiche”, disponibile all’interno del portale della pubblica amministrazione www.sistemapiemonte.it e integrato a Piemonte Dati Turismo, che permette ai locatori di procedere alla comunicazione (così come stabilito dalla legge regionale n.13 del 2017) attraverso un modello compilabile online, che verrà inviato direttamente al Comune di competenza.