Città da vivere




Le cerimonie per il Carnevale di Bra si svolgeranno nel pomeriggio di sabato 2 con  la consegna delle chiavi della città alle maschere e proseguiranno per un pomeriggio di festa nelle vie e nelle piazze del centro.

L'apertura ufficiale degli eventi è prevista per le 16 di sabato 2 febbraio 2008 quando, in Palazzo civico, il sindaco Camillo Scimone consegnerà le chiavi della città alle maschere ufficiali. Le cerimonie per il Carnevale di Bra proseguiranno poi per una festa sfavillante nelle vie e nelle piazze del centro: in particolare in piazza Caduti è previsto uno speciale spettacolo, con a disposizione dei bambini scivoli gonfiabili, i “truccabimbi”, scivoli gonfiabili, baby discoteca, zucchero filato e bugie a gogò, il tutto con la divertente animazione di clown e giocolieri.

Se in piazza Caduti per la Libertà ci sarà ampio spazio per i giovanissimi, in piazza XX Settembre per chi avrà voglia di ballare sarà a disposizione, con “Liscio Mania”, il ballo a palchetto. A partire dalle 18, invece, nei caffè e locali storici sarà possibile consumare gli “aperitivi musicali”, prima della serie di appuntamenti che si apriranno, a partire dalle 20, con le feste a tema della “notte in maschera”.

Fra i tanti eventi previsti nei locali braidesi, animazioni in maschera all’Old Caffè, dove a farla da padrone sarà il “reggae night”,  mentre all’Indy Caffè regina sarà la musica carioca con “I love Rio”. I mitici “anni 70” saranno il tema dominante alla Cantinetta di piazza Caduti, mentre al caffè storico Converso saranno al centro della scena le tradizionali maschere piemontesi e partenopee, con il tema “da Gianduia a Pulcinella”.

Gli “anni ’20”, con il loro brio ed allegria, domineranno l’antico caffè Boglione, mentre il tema del Caffè Posta sarà “La Pasion”. Atmosfere parigine dal caffè Miscia con “Saint Germain des Prés, mentre la proposta del caffè Cavour avrà le epiche ed affascinanti caratteristiche del “New Mexico”. Vestiti ed occhiali neri, invece, per ricreare I personaggi dei “Blues Brothers” dal caffè Arpino, mentre tutte le scorribande della filibusta saranno ricreate al Bar “C’era una volta”. Sulla piazza XX Settembre, al Red House si potrà vivere una “notte rock”, mentre per animare il carnevale la Scaletta proporrà “Trash & Revival”.  

Al Chiosco, spazio al mondo della magia, mentre cowboys e pionieri della corsa all’oro saranno i protagonisti del Mato Wine Cafè per ricordare l’epopea del Far West.

In piazza Caduti per la Libertà spazio ancora alla musica, dalle 21 in poi, con la Dixie Band che proporrà particolari brani di Charleston, Ragtime e Chicago Style.

Frattanto, sempre alle 21, la compagnia Alfa Folies di Torino, porterà in scena al Teatro civico Politeama “Una notte a Venezia”,  operetta viennese, fresca e piacevole.

Gran ritrovo finale alle 23 in piazza Carlo Alberto, con la proclamazione dei vincitori dei concorsi che animeranno la serata: la maschera più bella, il gruppo a tema più numeroso, l’interpretazione a tema più originale.



Carnevale in Germania

In occasione del Carnevale 2008, il Comune organizza un soggiorno in Germania per festeggiare la gioiosa ricorrenza con i gemelli tedeschi di Weil der Stadt. La partenza è prevista per il primo pomeriggio di venerdì 1° febbraio 2008, mentre si rientrerà sotto la Zizzola domenica 3.

Alle ore 20 di sabato 2 febbraio sarà possibile assistere ad una manifestazione nella sala del Festival in Merklinghen, mentre in contemporanea nei diversi esercizi sono previste feste con musica e spettacoli. Alle 14 di domenica 3 febbraio i partecipanti potranno ammirare la parata di carri allegorici per le vie della città.


Info: Città di Bra - Ufficio Turismo e Manifestazioni
piazza Caduti per la Libertà, 20 - 12042 Bra (Cn)
Tel. (+39) 0172.430185 - Fax (+39) 0172.418601 - e mail: turismo@comune.bra.cn.it



IV^ edizione, ottobre 2004  

Coordinatore generale Andrea Branzi

Sabato 16 Ottobre 2004 alle ore 17.30 è prevista la proclamazione del vincitore del Premio Dedalus 2004 che sarà determinato da una giuria di esperti coordinata dal curatore del premio Andrea Branzi e dalle schede di votazione che saranno compilate dal pubblico che visiterà la mostra. Al vincitore sarà assegnato un premio di Euro 6.000

Ispirandosi alla figura mitologica simbolo dell'inventiva progettuale , della fantasia e della libertà creativa " Dedalo " nel 1987 nacque Dedalus, una manifestazione inizialmente legata a doppio filo al mondo del design e via via evolutasi fino a focalizzare l'attenzione sulle nuove tendenze della società e della cultura, capace di ritagliarsi uno spazio autonomo e riconoscibile nel panorama culturale italiano.
Nel corso delle otto edizioni, a cadenza biennale, che fino ad oggi compongono la sua storia, Dedalus si è sempre ispirata ad un?unica filosofia: cogliere i mutamenti e creare dei corti circuiti per affrontare argomenti innovativi e d'avanguardia con uno spirito divulgativo e portare a Bra alcune delle più vivaci intelligenze italiane, da Sottsass a Mendini, da Ghezzi ad Abruzzese, da Giugiaro a Fiorucci, da Rettore a Trapattoni. E cosi' si è parlato di creatività e di città, di merci feticcio come la Vespa e lo Swatch, di Trash e di riciclo, di comunicazione e mass media sempre con il tono leggero del racconto, utilizzando forme differenti come la mostra, il talk-show, le installazioni urbane, le chiacchiere leggere al tavolo di un caffè.


Dal 1998 la proposta della manifestazione si è arricchita: è stato istituito il premio Dedalus per il design Europeo, un riconoscimento unico nel suo campo che rinsalda lo storico legame con il mondo del progetto e che vuole premiare l'opera di designer già affermati.
L' originalità del premio consiste soprattutto nella sua formula, basata sul confronto tra i giovani progettisti europei, invitati ad esporre un profilo significativo della loro personalità. Questa formula è nata dall'idea che il perno centrale del vasto fenomeno del design, della sua industria e della sua economia, sono sempre e in ogni caso i designer, cioè le persone fisiche che fanno questo mestiere, decidendo di mettersi in discussione in un confronto aperto con i colleghi e con il mercato.
In questo momento molte cose stanno cambiando nella nostra società e l'inizio del nuovo secolo è stato segnato dall'avvento della società dell'incertezza, nel senso che molti dei teoremi su cui il secolo precedente aveva fondato la sua speranza di una grande rifondazione del mondo dentro alla modernità, sono entrati in crisi e nuovi paradigmi stentano ad entrare in funzione.
Questa sorta di attesa, questa sospensione verso il futuro, non deve però essere vissuta come una condizione negativa, ma come una grande occasione per verificare quotidianamente le ragioni del progettare, senza fare più riferimento a grandi contenitori culturali e politici. Tra gli elementi di questa nuova condizione di incertezza, ve ne è uno che riguarda proprio il ruolo del design nei mercati ultra saturi della nostra società; questo elemento è costituito dalla sempre maggiore domanda di qualità estetica e tecnologica che la società richiede. Questa crescente domanda di innovazione e di bellezza non è facilmente affrontabile da parte delle industrie che agiscono sul mercato: innovazione e bellezza non sono facilmente programmabili e il successo di un prodotto in un contesto di grande concorrenza diventa sempre più difficile da garantire. Per questo motivo la presenza dei designer è l'unica garanzia che, a questo difficile problema, qualcuno cerca di dare una soluzione. Cosi' i designer, i giovani progettisti, che in autonomia e in libertà, si fanno carico di rinnovare i segni, interpretare le tecnologie, immaginare nuovi prodotti, nuovi servizi e nuove imprese, costituiscono una straordinaria risorsa per la nostra società occidentale. Senza i designer non esisterebbe il design, l'industria e l'economia che esso muove. Si fanno grandi investimenti per i promuovere i prodotti, ma non abbastanza per promuovere chi i prodotti è capace di immaginarli.


Per il 2004 è stato bandita la IV edizione del Premio Dedalus  Abet per il Design Europeo riservato a designer di età inferiore ai 40 anni, che abbiano realizzato progetti rilevanti nel settore della ricerca e della produzione. Possono partecipare al concorso tutti i progettisti di età inferiore a 40 anni, di qualsiasi nazionalità europea e con qualsiasi titolo di studio, che possano dimostrare di avere svolto con successo la professione o attivit? di ricerca nel settore dell'industrial design.
Il curatore del Premio è Andrea Branzi ha selezionato i finalisti del premio a cui verrà dedicata una mostra allestita nella chiesa di San Rocco con la presentazione di cinque prodotti realizzati dagli stessi :
GIULIO IACCHETTI E MATTEO RAGNI -
AROUNDESIGNSTUDIO - ITALIA
VINCENZ WAMKE - GERMANIA
JAN DOBMAIER - GERMANIA
AZAMBOURG FRANCOIS ? FRANCIA
STUDIO BOONTJE TORD - THE BAKE HOUSE BASING COURT - INGHILTERRA
La mostra sarà inaugurata SABATO 25 SETTEMMBRE 2004 alle ore 17,30 e rimarrà aperta fino al 17 ottobre con il seguente orario: dal lunedi' al venerdi' dalle ore 17.00 alle ore 20.00 - sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 17.00 alle ore 22.00 - Per le scuole su prenotazione anche in orari diversi previo accordo con l'Ufficio Turismo e Manifestazioni del Comune di Bra - tel. 0172/430185 ? fax 0172/418601


Sabato 16 Ottobre 2004 alle ore 17.30 è prevista la proclamazione del vincitore del Premio Dedalus 2004 che sarà determinato da una giuria di esperti coordinata dal curatore del premio Andrea Branzi e dalle schede di votazione che saranno compilate dal pubblico che visiterà la mostra. Al vincitore sarà assegnato un premio di Euro 6.000.
Parallelamente al Premio Dedalus il Comitato Organizzatore ha promosso un convegno sul tema: - IL DESIGN A TAVOLA - Sabato 25 settembre 2004 alle ore 10.00 all'Auditorium della Cassa di Risparmio di Bra - Via Principi di Piemonte
ANDREA BRANZI - storico del Design sarà il moderatore di una tavola rotonda a cui parteciperanno:
ALDO COLONETTI - Direttore scientifico dell'Istituto Europeo del Design e direttore della rivista Ottagono
GIULIO IACCHETTI e MATTEO RAGNI - Designer Food Design , Consulenti della Guzzini Casa
ALBERTO CAPATTI - Direttore della rivista Slow e coordinatore didattico e scientifico dell'Università di Scienze gastronomiche di Pollenzo
Sempre sabato 25 settembre alle ore 20.00 presso l'Osteria del Boccondivino - Via Mendicità Istruita, 14 - Bra a completamento del convegno  dalla teoria alla pratica  prevista una delle cene cortile programmate in occasione della manifestazione Da cortile a Cortile : IL DESIGN A TAVOLA : oggettistica per l'allestimento e arte in cucina per la presentazione di una tavola imbandita. Quota di partecipazione - 33,00 - Prenotazioni ai seguenti numeri di telefono : 0172/430185 - 0172/425674

Albo d'oro

Fondato nel 1998 il Premio DEDALUS -  ABET è stato assegnato:

1998 al gruppo olandese Droog Design

2000 al giovane designer tedesco Jerszy Seymour

2002 a Paolo Ulian

 

Giuria: La giuria finale del Premio DEDALUS sarà composta da famosi personaggi del   mondo del design e della cultura, oltre ad Andrea Branzi, del Politecnico di Milano, coordinatore del Premio Dedalus.   Montepremi: Il premio DEDALUS 2004 consiste in un riconoscimento pari a 6.000 euro che verrà assegnato al vincitore durante la cerimonia di chiusura a Bra. Modalità di partecipazione: I partecipanti al concorso dovranno inviare per posta i materiali di documentazione richiesti  consistenti in:   - un breve curriculum - la documentazione grafica o fotografica dei propri lavori - una (eventuale) bibliografia delle proprie opere.   Tutti questi materiali devono essere contenuti in una brouchure di non più di 10 pagine A4, e inviati entro il 31 maggio 2004 presso segreteria del Premio. Nel mese di giugno 2004 verranno resi noti i risultati della selezione operata dal Coordinatore, e quindi verranno attivati i contatti per la preparazione del catalogo e il reperimento dei prodotti che dovranno essere non pi? di 4/6 per ciascuno dei cinque finalisti per l'allestimento della mostra relativa.

Parallelamente al Premio Dedalus sarà organizzata una giornata di convegno dal tema: - Il Design a tavola -. Andrea Branzi sarà il moderatore di una tavola rotonda a cui parteciperanno Alberto Alessi, Adolfo Guzzini, Alessandro Mendini, Stefano Giovannoni, Aldo Colonetti. Sul tema in questione verrà anche allestita una mostra di oggetti di design.

Info: Segreteria Dedalus c/o Citt? di Bra Ufficio Turismo e Manifestazioni

Via Moffa di Lisio 14 - 12042 Bra ( Cuneo)

tel. (+39) 0172.430185 - fax (+39) 0172.418601 mail turismo@comune.bra.cn.it



Quarta edizione
27-28 settembre 2008


A partire dalle ore 17.00 di sabato 27 settembre alle ore 20.00 di domenica 28 settembre la città apre le sue porte e vi aspetta con concerti, teatro, sport, musei, balli, giochi, poesia, shopping, moda, enogastronomia.

Il programma completo (in versione .pdf)



La casa del teatro

Teatro Politeama Boglione alle ore 21 il "Nessun dorma" con l’esecuzione trasmessa su tutte le piazze della città.


Evviva la radio
Le piazze della città saranno animate dalle radio locali con i loro Dj per coinvolgere il pubblico e trasmettere in diretta la "notte bianca" braidese.


Fuochi d'artificio
All'una di notte uno straordinario spettacolo pirotecnico ai Giardini della Rocca.


La caccia al tesoro
Una notte per scoprire fino in fondo la città attraverso giochi, rebus, indovinelli, per individuare anche gli angoli più nascosti e remoti. Iscrizioni a squadre (minimo 5 persone) presso l’Ufficio Turismo e Manifestazioni.

Montepremi:
al primo classificato un week end per due persone in una capitale europea e numerosi altri premi in prodotti tipici.



Arte e cultura

Mostra di Enrico Paulucci

Nelle sale di Palazzo Mathis in piazza Caduti per la Libertà, l'incontro con uno dei pittori che meglio hanno immortalato il paesaggio di Langa nel Novecento.


Identità
Mostra presso il movicentro di piazza Carabinieri caduti a Nassirya dedicata all'arte contemporanea degli under 35. Il bando.


Musei di notte
Per tutta la note rimarranno aperti i tre musei civici braidesi:

Biblioteca di notte

La Biblioteca civica di via Guala rimarrà aperta per assicurare un luogo tranquillo per una buona lettura in compagnia.



Enogastronomia

Le botteghe del gusto
I miglior negozi del centro commerciale naturale del centro di Bra saranno a disposizione per degustazioni di prodotti tipici della tradizione piemontese.


Il cortile del gusto
In via Vittorio Emanuele 200 oltre 50 espositori presenteranno una rassegna dell’enogastronomia di qualità con prodotti tipici di diverse Regioni Italiane. All’interno del cortile del gusto uno spazio dedicato ad una ampia selezione di vini di Langa e Roero.


Aperitivo in consolle
Dalle ore 18 nei migliori bar della città Dj set, Live Session, Food&drink.


Di locale in locale
I tanti ristoranti della città rimarranno aperti per uno spuntino, potendo passare da uno all’altro per consumare una cena intera.



Musica, danza e arti visive

Concerti dell’Istituto Musicale "Adolfo Gandino" di Bra


La piazza della musica
In piazza Caduti per la Libertà, gruppi musicali, bande, gruppi folkloristici si
alterneranno in una kermesse senza soluzione di continuità.


Cinema
Una programmazione specifica si alternerà per tutta la notte nelle due multisala cinematografiche cittadine:
  • Cinema Vittoria (Via Cavour)
  • Cinema Impero (Via Vittorio Emanuele)

Ballo in piazza
Una intera piazza dedicata al ballo, al folklore, alla musica. Nell’arena di piazza Carlo Alberto si alterneranno la danza classica, l’hip hop, le danze latino americane , il rock roll.. e in chiusura le acrobazie


Monumenti e visite guidate


La Zizzola al sorgere del sole
Per chi avrà avuto la costanza di vivere la città fino all’alba… e per chi invece vorrà vivere il sorgere del nuovo giorno in compagnia, l'appuntamento è al parco della Zizzola alle ore 9 per il concerto al sorgere del sole. A seguire a tutti verrà offerta la colazione con caffèlatte e brioche.


Pollenzo romana e ottocentesca
Itinerario alla scoperta del sito archeologico, della sede dell’Università di Scienze Gastronomiche e della banca del vino. Bus navetta con partenza dalla stazione FS con guida turistica in partenza alle 19, alle 21 e alle 23.


Bra, una città per i bambini…

La nottina bianca
Al Museo del giocattolo di via Guala uno spazio riservato ai più piccoli con animazioni, giochi, laboratori, discoteca mobile, degustazioni… per vivere insieme tutta la notte


Documenti

 

 

Info: Città di Bra - Ufficio Turismo e Manifestazioni
Piazza Caduti per la Libertà, 20 - 12042 Bra (Cn) - Italy
Tel. (+39) 0172.430185 - Fax (+39) 0172.418601
e mail: turismo@comune.bra.cn.it



Ogni settembre le società sportive braidesi scendono in piazza, mettendo in evidenza le tante opportunità di fare sport nel territorio comunale. Si tratta di "Sport in piazza", una domenica dedicata interamente allo sport, promossa dalla Provincia di Cuneo e dalla sede provinciale del Coni, il comitato olimpico nazionale.


Domenica 16 settembre 2007 tutte le associazioni sportive della città scenderanno in piazza per presentare le proprie attività dalle 10 del mattino sino alle 18. Possibilità per il pubblico di cimentarsi nelle diverse specialità: calcio, hockey. Basket, volley, tennis, scacchi, bicicletta, pesca sportiva, arrampicata, twirling, danza, ginnastica. Nell'occasione si svolgerà anche il primo torneo di calcio tra i sette quartieri della città.

A "Sport in piazza" prosegue la tradizione della consenga di un riconoscimento all'Atleta dell'anno ed un premio alla carriera per sportivi che si sono particolarmente distinti nell'ultima stagione agonistica od in più anni di attività. Le candidature vengono avanzate direttamente dalle società sportive braidesi, mediante schede che saranno valutate da una giuria composta da rappresentanti del Comune e del mondo sportivo cittadino. La scheda.

 

L'iniziativa è organizzata dal Comune di Bra con la preziosa collaborazione delle società sportive cittadine.

 

 

 

 

Per informazioni:

Città di Bra - Ufficio Turismo e Manifestazioni

via Moffa di Lisio 14 - 12042 Bra (Cn) - Italy

tel. 0172.430185 - fax 0172.418601 - e mail turismo@comune.bra.cn.it




Tredicesima edizione
28 settembre 2008

 

Oltre 100 cortili saranno a disposizione per tutta la giornata con un itinerario enogastronomico per conoscere la città e la tradizione della cucina piemotnese abbinata ai vini di Langhe e Roero. E ancora, mostre d’arte, gruppi musicali, gruppi folkloristici, bande musicali, sfilate storiche, antichi mestieri.
Speciali pacchetti turistici per vivere ogni momento di una festa che avrà gustosi antipasti nelle "cene in cortile" e nell'iniziativa "Nessun dorma... la città in una notte".


L'offerta


Visite guidate
Punto di ritrovo: Giardini di Piazza Roma (antistanti la Stazione FS). Incontro con le guide e orari di partenze gruppi: ore 9.00 - 10.00 - 11.00 - 12.00 - 15.00 - 16.00 - 17.00


Cortile del gusto
Nel Cortile delle scuole elementari di via Vittorio Emanuele 200, oltre 50 espositori offriranno la possibilità di degustare e di acquistare prodotti tipici della tradizione italiana. All’interno del cortile Banco di degustazione dei migliori vini di Langa e Roero


La piazza della musica
In piazza Caduti per la Libertà alle ore 11 un
aperitivo in musica e, a seguire, musica no stop.


Itinerario gastronomico
In alcuni cortili è di scena l’enogastronomia di Langa e Roero con la possibilità di consumare un pasto completo, all’antipasto al dolce.

Il Menù:
? aperitivo,
? salsiccia di Bra cruda confezionata dai maestri macellai con carne di vitello di razza piemontese,
? peperoni di Carmagnola in agrodolce con salsa,
? fantasia di verdure crude prodotte dagli orti braidesi bagn’ntl oli
? agnolotti al plin della "Cucina delle Langhe" con ripieno di carne e verdure,
? bollito misto con carne di razza piemontese accompagnato da salse tipiche
? plateau di formaggi DOP della Provincia di Cuneo in abbinamento con il miele del Roero
? torta di nocciole con zabaione
? caffe’
… il tutto abbinato ai grandi vini di Langa e Roero con le migliori etichette dei produttori del territorio.

E’ obbligatoria la prenotazione, anche utilizzando il tagliando.

Punto di ritrovo: Giardini di Piazza Roma (antistanti la stazione FS)
1° partenza: ore 12.00
2° partenza: ore 13.00

Quota di partecipazione

? € 22.00 comprensiva di visite guidate, degustazioni nei cortili, bicchiere e portabicchiere, spettacoli di animazione, guida cartacea al percorso
? € 8.00 per bambini fino a 12 anni

Condizioni speciali

? €18.00 per gruppi organizzati superiori a 20 persone
? €18.00 per chi raggiunge la città in treno (occorre presentare il biglietto del treno con esclusione dei biglietti ferroviari gratuiti)


Pollenzo romana e ottocentesca

Itinerario alla scoperta del sito archeologico, alla sede dell’Università di Scienze Gastronomiche e alla banca del vino di frazione Pollenzo.
Bus navetta con partenza dalla stazione FS con guida turistica.
Partenze: ore 11.00 - 15.00 - 16.00


Bra, la città e i bambini
Al Museo del giocattolo di via Guala 45, per i ragazzi dai 4 ai 12 anni, una giornata di giochi, laboratori e animazioni. I ragazzi saranno assistiti da personale specializzato.

Programma
Ore 10.00:  ricevimento dei bambini presso il Museo del giocattolo. Attività di animazione con laboratori sul meraviglioso mondo dei giocattoli.
Ore 12.30 pranzo servito presso la Mensa scolastica della Scuola Elementare via Montegrappa (adiacente al Museo del Giocattolo).
A seguire attività di animazione e di gioco

Quota di partecipazione

? € 10.00 comprensiva di animazione con personale specializzato, pranzo, attività di laboratorio


DOP di opera propria
concerto di danza, musica e voce recitante
Da un’idea di Paolo Alfiero.
In collaborazione con la Coldiretti – Campagna Amica.
Danza: Paolo Alfiero e Simona Mussio.
Musica: Carmine Nobile (chitarra), Mattia Barbieri (percussioni), Mauro Basilio (violoncello), Antonella Peretto (canto-voce recitante)
Messa in scena: Anna Mostacci.
Installazioni video: Luca Cosimato.
Disegni luci: Francesco dell’Elba.
Progetto realizzato con il sostegno della Regione Piemonte.




Per partecipare alla festa

Treno a vapore (esauriti i posti disponibili)
Gli eventi di "Da cortile a cortile" potranno essere raggiunti anche a bordo di uno speciale e storico treno a vapore in partenza dalla stazione di Torino Porta nuova, con fermate a Torino Lingotto e a Carmagnola. Il programma.


Pacchetti turistici
Due pacchetti turistici per passare tre giorni e due notti o due giorni e una notte a Bra, senza perdere neppure un momento della festa. Oppure un pacchetto per conoscere la storia e i reperti della società romana e del suo passaggio nel territorio piemontese. L'offerta.


Speciale camperisti
Itinerari e condizioni speciali per i camperisti che vorranno partecipare alla festa, con un'area attrezzata appositamente in piazza Spreitebach, nel pieno centro cittadino. L'offerta.




L'Antipasto

Le cene in cortile
Tre appuntamenti  in alcuni storici locali del centro cittadino per gustare piatti della tradizione piemontese. Il programma.


Nessun dorma... la città in una notte
Una "notte bianca" alla braidese che si conclude, o prosegue, nella giornata di "Da cortile a cortile". Dalle ore 17 di sabato 27 settembre animazioni, musica, degustazioni e divertimento nelle piazze e nelle vie del centro storico, con spettacoli, giochi pirotecnici, concerti e tante occasioni per vivere appieno una giornata che non finisce più. Il programma.




Documenti


 

"Da Cortile a Cortile" è un evento organizzato dalla Città di Bra con la Fondazione Cassa di risparmio di Bra, la Fondazione Politeama, l'associazione Città Slow, l'Ente Turismo Alba Bra Langhe e Roero, l'associazione Terre dei Savoia, l'Ente Manifestazioni Pro Loco Bra, l'associazione pro loco La Torre di Pollenzo, l'Ascom Bra, la Confartigianato Cuneo, la Coldiretti Cuneo, con il sostegno di Regione Piemonte, Provincia di Cuneo, Camera di commercio di Cuneo, Terre dei SavoiaBanca regionale europea, IPS Velso Mucci.
Fornitori ufficiali: Olio Carli, Consorzio macellai braidesi, Acqua minerali Lurisia, Associazione panificatori braidesi e Ortobra.


Info e prenotazioni: Città di Bra - Ufficio Turismo e Manifestazioni
piazza Caduti per la Libertà, 20 - 12042 Bra (Cn) - Italy
Tel. (+39) 0172.430185 - Fax (+39) 0172.418601
e mail: turismo@comune.bra.cn.it



10^ edizione
13 - 17 maggio 2009


La nona edizione del Salone del libro per ragazzi si èchiusa con circa ventimila presenti, in gran parte ragazzi di scuole provenienti dal Piemonte e dalla Liguria. Ottimo il risultato della giornata dedicata al teatro, con oltre quatrocento bambini arrivato da ogni parte del Piemonte con uno speciale treno a vapore, accorsi ad aiutare i bambini di Bra a distruggere Virtualia, maga che minacciava tutti i giocattoli della città. In una gara di spettacoli, di feste, di giochi Bra è stata liberata dal tentativo insano e i giocattoli sono tornati ad essere i protagonisti delle ore libere dei bambini.

Grande successo per il "trenino del Salone" che ha collegato le diverse zone della città che ospitavano eventi legati al programma. Anche per l'edizione del 2008 oltre l'80% dei libri esposti dalle librerie braidesi, che hanno curato la parte commerciale del Salone, sono stati vendut, testimoniando l'interesse dei giovani lettori verso il libro, ritenuto ancora un compagno importante nelle ore libere.



Concorsi


Letteratura per ragazzi: Premio Giovanni Arpino

Le categorie in gara saranno quelle per la narrativa, con due riconoscimenti distinti per scuole materne ed elementari, oltre che per le medie inferiori. I riconoscimenti saranno per la Scuola Materna ed elementare € 1.000 (per il 1° premio) e € 500 (per il 2° premio), per la Scuola media inferiore € 1.000 (1° premio) e € 500 (2° premio).

Il "Salone del libro per ragazzi" è un evento organizzato dal Comune di Bra e dalla Fondazione Politeama.


Documenti:
I vincitori del Premio Arpino 2008
Bando Premio Arpino 2009


Info: Città di Bra - Ufficio Turismo e Manifestazioni
piazza Caduti per la Libertà, 20 – 12042 Bra
Tel. 0172.430185 - fax 0172.418601- posta turismo@comune.bra.cn.it


Città di Bra - Biblioteca Civica
Via E. Guala, 45 – 12042 Bra 
Tel. 0172.413049 fax 0172.413049 - posta biblioteca@comune.bra.cn.it

In evidenza

  • Graduatoria asilo nido

    Sono pubblicate nella sezione Asilo Nido le graduatorie degli ammessi per l'anno educativo 2019/2020. La graduatoria è consultabile QUI

  • Le ultime notizie

    Linea diretta con il Palazzo comunale.  

  • Variazioni orari sportelli e servizi in estate

    Anche quest’anno, durante l’estate, alcuni sportelli e servizi chiudono o riducono l'orario.  A partire da sabato 27 luglio è chiuso al sabato mattna lo Sportello Servzi scolastici, prestazioni agevolate e Isee. L'apertura del sabato mattina (9-12) presso i Servizi demografici (via Barbacana, 5), riprende il 7 settembre. Lo sportello Consumatori attivo presso la “Casa delle associazioni” di piazza Valfrè sospende l’attività dal 29 luglio fino al 24 agosto. Lo sportello sarà nuovamente operativo dal 31 agosto, ogni sabato, dalle 9 alle 12. Stop estivo anche all’attività dello sportello braidese dell’Agenzia delle entrate ospitato al piano terreno del palazzo comunale che sarà chiuso al pubblico dal 29 luglio al 30 agosto.  Per tutto il mese di agosto non saranno prenotabili inoltre le sale del centro polifunzionale “Arpino”. L’ufficio Informagiovani resterà chiuso dal 12 al 23 agosto. La biblioteca civica sospende il servizio venerdì 16 e lunedì 19. L’ufficio manifestazioni è chiuso il 15. Lo Sportello Affissioni, Pubblicità e Tosap gestito dalla società Fraternità sistemi onlus situato in piazza Caduti per la libertà 18 sarà invece chiuso al pubblico dal 12 al 16 agosto. Le telefonate verranno dirottate sul numero della sede della società. Dal 5 agosto al 26 è chiuso al pubblico anche lo sportello Inps ospitato, il lunedì e giovedì, al piano terreno del Palazzo Municipale. Il servizio riprenderà regolarmente il 29 agosto.

  • Info rifiuti: i contatti dell'Ecosportello

      Si ricorda che per tutte le informazioni inerenti i rifiuti e il servizio di igiene urbana e per la consegna dei kit per la differenziata, è attivo l'Ecosportello. L'ufficio, con accesso da piazza Caduti per la Libertà oppure dal cortile di Palazzo Garrone, è aperto tutte le mattine dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30, oltre ai pomeriggi del martedì (13.30 – 17) e del giovedì (15 – 18.30). L’Ecosportello è raggiungibile telefonicamente al numero 0172.201054 o, via mail, all’indirizzo: ecosportello@strweb.biz.

  • Servizi Socio Assistenziali

    E' stata formalizzata la gestione associata in convenzione dei servizi socio-assistenziali tra i Comuni di Bra (ente capofila), Ceresole d’Alba, Cherasco, La Morra, Narzole, Pocapaglia, Sanfrè, Santa Vittoria d’Alba, Sommariva del Bosco, Sommariva Perno e Verduno. In questa sezione del sito web tutti i riferimenti relativi alle aree di intervento, alle sedi territoriali e ai contatti. 

  • BDAP - Banca Dati Amministrazioni Pubbliche: link parte lavori

     E' possibile accedere alle informazioni che il nostro Comune ha inviato alla BDAP (Banca Dati delle Amministrazioni Pubbliche del Ministero dell’Economia e delle Finanze) ai sensi del dlgs 229/2011 e secondo le modalità previste dal DM 26/02/2013.  Di seguito il link del Comune di Bra per accedere allla BDAP: Comune di Bra/BDAP .      

  • ZTL centro storico: i moduli per l'accesso

    Stanno per partire i controlli mediante telecamere dei varchi di accesso alla Ztl del centro storico. Residenti, titolari di posti auto, lavoratori ed altri soggetti che secondo la relativa ordinanza possono accedere all'rea, dovranno comunicare al comando di Polizia municipale i dati dei propri veicoli. I moduli per richiedere l'accesso.

  • Obbligo di pulizia di fossi e strade private

    Un'ordinanza comunale impone la pulizia di fossi e strade private ai proprietari di edifici e terreni prospicenti strade comunali o vicinali. Il motivo: impedire il ristagno di acqua sulla strada e il regolare deflusso. La sanzione può arrivare fino a 500 euro. La notizia.