IoAiutoBra 1 rid
Un percorso di orientamento per la scelta della scuola superiore. E' quanto prevede il ciclo di incontri, denominato “Spaziorientamento”, organizzato dal Comune di Bra in collaborazione con la Provincia di Cuneo e il Distretto scolastico 64. Si tratta di un ciclo di sette serate, che si terranno tutte alle 20:30 nei locali del Centro Polifunzionale culturale “Giovanni Arpino” di largo Resistenza, dove saranno illustrate le diverse offerte formative presenti sotto la Zizzola. Ad aprire gli incontri saranno i tecnici del Centro per l'impiego Alba-Bra della Provincia che, lunedì 8 novembre, presenteranno una relazione dal titolo “Risorse, strumenti e metodi per la scelta”, che consentirà di avere un quadro preciso relativo alle richieste di specifiche figure professionali sul mercato del lavoro locale, in modo da aiutare genitori e ragazzi nella scelta finale. Da martedì 9, con una serata dedicata al Liceo della comunicazione sociale e tecnologico “San Giuseppe”, inizieranno i momenti di presentazione delle proposte formative delle scuole cittadine. Mercoledì 10 toccherà al Liceo Scientifico e l'Istituto tecnico Industriale “San Domenico Savio”, giovedì 11 all'Istituto tecnico commerciale e per geometri “Ernesto Guala” e dell'Istituto tecnico industriale e Liceo scientifico tecnologico “Ascanio Sobrero”.
Per chiudere la settimana, venerdì 12 novembre, sarà l'Istituto professionale statale per i servizi alberghieri, commerciali, turistici e della pubblicità “Velso Mucci” a presentare le sue offerte, mentre lunedì 15 novembre saranno presentati i corsi del Centro di formazione professionale Cnos Fap “Salesiani”. A chiudere gli incontri, martedì 16 novembre, sarà il Liceo Classico, Scientifico e Linguistico “Giolitti-Gandino”.
“Spaziorientamento” avrà poi un ultimo momento particolarmente significativo domenica 21 novembre, quando, dalle 10 alle 12 e dalle 15:30 alle 18:30, gli istituti scolastici che hanno aderito all'iniziativa, daranno vita a “Scuole aperte”, una domenica nella quale sarà possibile visitare i diversi istituti e toccare con mano la qualità delle strutture e le attrezzature a disposizione degli studenti durante l'attività didattica. (rg)