Anche i cittadini più piccoli debbono avere la possibilità di esprimere la propria opinione per contribuire al miglioramento della città. 

Con questo spirito, nell'autunno del 1998, è stato istituito a Bra il Consiglio Comunale dei Ragazzi al quale partecipano, in qualità di elettorato attivo e passivo, tutti gli alunni che frequentano le classi quarta e quinta delle scuole elementari e tutti quelli delle tre classi delle medie inferiori, sia delle scuole statali che private di Bra. Nel progetto sono coinvolti oltre 1.500 ragazzi.

Le elezioni dei consiglieri si svolgono ogni due anni sulla base di liste presentate in ogni singola scuola e, contestualmente, tutte le classi possono presentare un progetto che possa essere realizzato con il budget che di volta in volta viene messo a disposizione dall'Amministrazione Comunale.

 

Le sedute pubbliche del Consiglio Comunale dei Ragazzi si tengono presso la Sala Consigliare in Palazzo Municipale e vi partecipano:

- i consiglieri ragazzi, eletti nelle scuole cittadine dove ogni biennio

  vengono istituiti i seggi;

- il Presidente del Consiglio Comunale di Bra, che dirige la seduta;

- il Sindaco;

- la Giunta Comunale;

- il Segretario Generale di Bra o un suo delegato per verbalizzare la seduta;

- i consiglieri comunali "adulti", insegnanti e dirigenti scolastici come uditori.

 

Durante una di queste sedute, i consiglieri comunali dei ragazzi deliberano il progetto, tra quanti presentati dalle scuole, che ritengono migliore e si impegnano a realizzarlo prima della scadenza del mandato. I consiglieri si organizzano in commissioni di lavoro seguite da un incaricato del Comune per fornire loro assistenza. Nel corso delle sedute pubbliche i consiglieri possono presentare proposte, informare sullo stato di attuazione del progetto o porre domande al Sindaco od alla Giunta comunale. Con il passaggio dal primo al secondo anno del modulo biennale, decadono i consiglieri che lasciano le scuole medie per le superiori. A loro subentrano i primi esclusi in modo tale da garantire rappresentatività alla scuola.

 

 

Documenti

I diritti dell'infanzia secondo il Consiglio comunale dei ragazzi di Bra

Il regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale dei ragazzi