Le collezioni non esposte e la sala di meteorologia

Sebbene rispetto al passato tutto l'edificio sia oggi dedicato alle scienze naturali, finchè gli ampliamenti non saranno completati, è impossibile l'esposizione e la trattazione dei reperti di Botanica, dei Mammiferi e di Antropologia Fisica. Per la botanica sotto il porticato sono illustrati e descritti 25 alberi e spontanei e ornamentali della flora piemontese, mentre del materiale non esposto vanno ricordati: modelli di funghi, sezioni di piante, campioni di legni, fogli d'erbario, foglie, fiori e frutti. Un'inevitabile lacune riguarda la mancato esposizione dei mammiferi, europei ed esotici, raccolti dai craveri e ampliati con recenti acquisizioni di adulti e cuccioli, reperti osteologici. Alcuni Mammiferi locali sono osservabili nella Sala degli Habitat del Braidese.