Tutte le prestazioni erogate dal Comune nell’ambito del settore dei servizi scolastici (con importo di spesa da 100 euro in su) possono essere pagate presso l’ufficio Economato del Comune (allo sportello di via Barbacana 6 - 2° piano - dove è accettata anche la carta Pagobancomat) oppure presso gli sportelli bancari (qualsiasi importo).

 

 Servizio pre pagato

Consultazione on line (clicca qui)

 

Per il pagamento dei servizi scolastici è attivo il sistema pre-pagato (School-card) che permette di gestire, con le tecnologie informatiche, la prenotazione giornaliera dei pasti nelle scuole, di effettuare i pagamenti e di informare in tempo reale le famiglie. Ad ogni alunno iscritto al servizio è assegnato un codice personale di identificazione (codice PAN), al quale vengono associati tutti i suoi dati personali (scuola di frequenza, tariffa da pagare, eventuale riduzione in base all’ISEE, eventuali diete alimentari, ecc.).

Il codice è valido per il ciclo di frequenza scolastica, dall'asilo nido alla scuola primaria (scuola dell'infanzia compresa). Deve essere utilizzato per effettuare i pagamenti per i servizi scolastici comunali (mensa- pre-post orario – doposcuola). 

I servizi devono essere pagati anticipatamente secondo le tariffe stabilite annualmente dall’Amministrazione Comunale.

- Presso lo sportello dell’Ufficio Economato – Comune di Bra - P.zza Caduti Libertà, 14 con pagamento in contanti o bancomat da 100 euro in su. L’operazione di ricarica è gratuita. Orario di sportello: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,45. Tel 0172438230 - Fax 017244333 - e-mail economato@comune.bra.cn.it

- Presso gli sportelli della Cassa di Risparmio di Bra (Gruppo Bper) con pagamento in contanti, comunicando il codice PAN assegnato al proprio figlio. Non viene addebitato all’utente il costo della commissione bancaria.

- Per agevolare le famiglie è possibile pagare il servizio anche presso i punti di ricarica:

Esercente 1 - " La Cartolibreria di Grimaldi Cesare – Bra, Via Vittorio Emanuele 55

Esercente 2 - " Cartolibreria Casabella - Bra, Piazza Roma 8

Esercente 3 - "Panetteria Gazzera" - via Visconti Venosta, 69 - Bandito 

Esercenve 4 - "Bar-Tabacchi - 19 ^ Fermata" viale Industri,  48

Il pagamento va effettuato in contanti presso gli esercenti. L’operazione di ricarica è gratuita e non viene applicata alcuna commissione bancaria. 

Per effettuare la ricarica è necessario:

 

  • comunicare all’esercente il codice PAN assegnato al proprio figlio;
  • oppure consegnare all’esercente la Tessera Sanitaria Nazionale del bambino.

 

Una volta effettuata la ricarica, l’importo versato viene accreditato a favore dell’alunno, consentendogli di utilizzare i servizi fino ad esaurimento dell’importo versato. Il POS rilascia uno scontrino- ricevuta sul quale risulta il versamento effettuato. Vi raccomandiamo di controllare, al termine dell’operazione che, siano corretti il codice PAN digitato, l’importo versato e l’eventuale saldo residuo, conservando con cura lo scontrino che costituisce per il genitore documento di prova dell’avvenuto pagamento.

- Con carta di credito e pagamento su internet: collegandosi al sito internet del Comune (all’indirizzo www.comune.bra.cn.it ) inserendo i propri codici personali (Username e Password allegati alla presente) e partendo dalla propria pagina personale del modulo Web Genitori, i genitori possono accedere direttamente al conto mensa/servizi dei propri figli ed effettuare le ricariche desiderate con carta di credito (dei circuiti Visa, Mastercard), tramite la piattaforma di pagamento online appositamente predisposta. Per ogni operazione di ricarica viene addebitato all’utente il costo della commissione bancaria (pari all’1,5% dell’importo versato).

- Con carta Bancomat presso gli sportelli automatici (ATM), abilitati ai servizi di pagamento, del gruppo bancario Intesa San Paolo di tutto il territorio nazionale. In questo modo, i genitori hanno a disposizione dei punti di ricarica attivi 24 ore su 24 che, insieme allo scontrino, forniscono l’estratto conto delle ultime operazioni effettuate, nonché gli addebiti corrispondenti ai servizi usufruiti dai propri figli. Per effettuare la ricarica va digitato il codice personale ATM dell’alunno (diverso dal codice PAN, riportato sulla stessa lettera informativa), seguendo le istruzioni che compaiono sul video del terminale. Per ogni operazione di ricarica viene addebitato all’utente il costo della commissione bancaria (€ 1,10) che viene detratto direttamente dall’importo versato.

- All'Ufficio Economato è possibile richiedere l'addebito su conto corrente bancario (Sepa, ex Rid) del costo dei servizi scolastici. La data di addebito è prevista per il giorno 30 del mese o il primo giorno feriale successivo ed è relativa ai pasti consumati e/o al servizio usufruito nel mese precedente. All’Ufficio Economato devono inoltre essere inoltrate eventuali revoche di addebito ed eventuali variazioni di IBAN.

 

Modalità operative 

Se non si paga o si paga in ritardo?

Qualunque sia la modalità di pagamento scelta, ciascun alunno potrà usufruire dei servizi fino ad esaurimento dell’importo pagato. Il sistema aggiorna automaticamente la situazione contabile di ciascun alunno, permettendo di verificare in tempo reale il numero dei pasti consumati, i servizi usufruiti, i pagamenti ed il corrispondente saldo finanziario, positivo o negativo. Nel caso in cui il sistema evidenzi che il credito sia in corso di imminente esaurimento, viene inviato automaticamente un messaggio SMS di avviso sul cellulare (per i genitori che hanno fornito tali riferimenti), affinché i genitori provvedano ad effettuare la ricarica con le modalità di pagamento descritte. Qualora il genitore non provveda alla regolarizzazione, il Comune invierà un lettera di sollecito e successivamente, nel caso di inadempienza, verrà avviata l’azione legale per il recupero coattivo degli importi dovuti.

Cosa succede se alla fine dell’anno il conto è a credito?

Col nuovo sistema il credito non consumato nell' anno rimarrà memorizzato e sarà disponibile per l'anno successivo. Se si è alla fine del ciclo scolastico, il credito verrà rimborsato. 

Chi terminerà la scuola o non vorrà più usufruire del servizio cosa deve fare?

Se il bambino continuerà a frequentare una scuola coperta dal servizio questa sarà utile anche per l’anno seguente. In caso contrario dovrà esserne data comunicazione all’Ufficio Economato del Comune che provvederà al rimborso.