IoAiutoBra 1 rid

Gli anziani sono tra i soggetti più a rischio per il Coronavirus: per questo la raccomandazione di non uscire di casa è per loro particolarmente necessaria. E’ importante che in questa fase di restrizione di contatti fisici continui però la vita di relazione con i rispettivi nuclei famigliari, telefonicamente e attraverso gli strumenti messi a disposizione dalla tecnologia.

Perché anche agli anziani che vivono da soli e sono privi di supporto familiare non manchi il necessario supporto umano, il Comune di Bra ha attivato l’iniziativa “Io ti chiamo a casa”. Una rete di volontari coordinati da Palazzo comunale contatterà persone segnalate o che richiedono il servizio, aggiornandole sugli ultimi sviluppi e novità, cercando di chiarire dubbi, accertandosi di eventuali necessità e, perché no, facendo due chiacchiere per far sentire la vicinanza.

Per richiedere il servizio, realizzato in collaborazione con associazioni di volontariato locale, è stato predisposto il numero telefonico 366.9393836, già attivo per la consegna della spesa e dei farmaci a domicilio di over 70 soli. Si può chiamare il lunedì, mercoledì o venerdì mattina dalle 8.30 alle 12.30, oppure il giovedì pomeriggio dalle 13 alle 18.

“In questa emergenza, ci siamo chiesti come fare per contribuire a far sentire meno soli e più informati gli anziani che non hanno supporti famigliari – spiega il sindaco Gianni Fogliato -. Se i contatti fisici sono da evitare, le telefonate sono sicuramente permesse: è un invito che estendiamo a figli, nipoti e giovani, un segnale di vicinanza a chi ha più bisogno di cure e rassicurazioni”. (em)

Info: Città di Bra – Ufficio Stampa e Urp
Tel. 0172.438281 – urp@comune.bra.cn.it