Comune di Bra, Egea ed Enel X, insieme per la mobilità sostenibile: è attiva ed è stata presentata questa mattina – martedì 18 febbraio 2020 – la prima stazione pubblica per la ricarica di veicoli elettrici in città. Installata grazie alla partnership tra i soggetti promotori, è situata in pieno centro (piazza Caduti di Nassiriya, di fianco al Movicentro), in una posizione comoda per il rapido accesso alla stazione ferroviaria e al capolinea del Trasporto Pubblico Urbano.

Con due aree di sosta dedicate, la colonnina ha due prese di ricarica da 22 kW l’una e consente, per ogni ora di ricarica, di accumulare un’autonomia supplementare fino a 150 chilometri. E’ possibile utilizzare la stazione attraverso la app Egea Green Mobility. I clienti Egea, registrandosi alla app, potranno scegliere di ricevere il consuntivo delle ricariche direttamente sulla bolletta relativa ai loro consumi di energia elettrica e gas, mentre i clienti occasionali potranno pagare immediatamente la ricarica, utilizzando carta di credito o Paypal.

A presentare la prima stazione pubblica di ricarica in città erano presenti il sindaco Gianni Fogliato, l’assessore alla Mobilità sostenibile Massimo Borrelli, l’Amministratore delegato di Egea Pierpaolo Carini e il responsabile Settore Energie rinnovabili Massimo Cellino, oltre al direttore Ascom Luigi Barbero, rappresentanti dell’Amministrazione comunale e di altre realtà cittadine.

“Crediamo nell’importanza della promozione di una nuova cultura della mobilità nella città – hanno commentato il Sindaco Fogliato e l’assessore Borrelli –. L’intervento presentato oggi, per la cui realizzazione ringraziamo Egea ed Enel X, si inserisce nell’ambito di un insieme di misure adottate negli ultimi anni dal Comune per una maggiore sostenibilità e sensibilità ambientale: assumere queste scelte significa anche cogliere nuove opportunità, in termini turistici (si pensi agli itinerari in e-bike sul territorio) e di competitività”.

“La presenza in città di questa prima stazione di ricarica per mezzi elettrici è il risultato di un positivo dialogo tra pubblico e privato. Questa sinergia porterà a breve all’attivazione di una seconda colonnina a Bra, in frazione Pollenzo. Tutto questo si inserisce in un progetto ben più ampio che prevede l’installazione di oltre 300 colonnine distribuite in più di 100 Comuni del territorio Unesco, della provincia di Cuneo e dei territori del Nord-Ovest d’Italia. In questa iniziativa il Gruppo Egea è partner di Enel X: è stato stabilito questo rapporto proprio per la nostra capacità di dialogo e interazione con il territorio e per l’ampiezza dei servizi erogati e dei territori raggiunti. Elementi questi che sono il nostro valore aggiunto” ha commentato Pierpaolo Carini, amministratore delegato del Gruppo Egea. (em)