Piantare nuovi alberi non è solo un gesto simbolico ma un aiuto concreto, sebbene piccolo, per l’ambiente. È con questo spirito che anche quest’anno il Comune di Bra partecipa alla Giornata nazionale degli alberi – più nota come Festa dell’Albero – che ricorre il 21 novembre 2019. Nell’occasione, verranno piantati nuovi alberi presso 20 scuole cittadine: tigli, ciliegi, ulivi, peschi, essenze diverse ma con un unico significato, quello della necessità di prestare attenzione alla natura. Alla cerimonia prenderanno parte anche gli amministratori comunali e i rappresentanti delle associazioni ambientaliste braidesi.

“Questa occasione rappresenta una prima attuazione dell’impegno che ci siamo assunti in occasione della recente edizione di Cheese di aderire alla campagna nazionale ‘Un Albero in più’, promossa dallo scienziato Stefano Mancuso a nome delle Comunità ‘Laudato sì’, dal presidente di ‘Slow Food’ Carlo Petrini e dal vescovo di Rieti Domenico Pompili”, sottolineano il sindaco di Bra Gianni Fogliato e l’assessore all’ambiente Massimo Borrelli, che aggiungono: “Si tratta solo di un primo passo di un più ampio progetto ambientale che proseguirà con il coinvolgimento dei privati e che vedrà la piantumazione di altri alberi sul territorio comunale”.

Tutte le piante sono state fornite a titolo gratuito da alcuni operatori cittadini del settore florovivaistico: Jardecò, Vivai del Bandito, Vivai Barberis, Gorna. (rb)

 

Info:  Città di Bra – Lavori Pubblici
    Tel. 0172.438346 – lavoripubblici@comune.bra.cn.it