Anche Bra ha voluto ricordare i caduti di Nassiriya, le vittime dell’attentato esplosivo che il 12 novembre del 2003 costò la vita a ventotto persone tra civili e militari impegnati nella missione di pace “Antica Babilonia” in Iraq. Tra questi c’erano 19 italiani, di cui dodici carabinieri.

La cerimonia si è svolta nella piazza dedicata alla memoria dei Carabinieri caduti a Nassiriya e alle forze di pace operanti all’estero. Alla commemorazione hanno partecipato, oltre a rappresentanti dell’Amministrazione comunale e delle Forze dell’ordine, anche i ragazzi delle scuole braidesi. Dopo la deposizione di una corona d’alloro sono intervenuti il primo cittadino Gianni Fogliato e il capitano Massimo Caputo, comandante della Compagnia di Bra dell’Arma dei Carabinieri, che hanno ribadito la necessità di ricordare il sacrificio delle persone cadute a Nassiriya, oltre che di impegnarsi quotidianamente per la pace e la sicurezza. (rb)

 


Info: Città di Bra – Ufficio Turismo e Cultura
tel. 0172.430185 – turismo@comune.bra.cn.it