Si è svolta nel pomeriggio di sabato 8 dicembre 2018 la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria di Bra allo scrittore di origini braidesi Gianni Farinetti.

L’autore di “Un delitto fatto in casa”, romanzo in larga parte ambientato in città, è stato festeggiato con un pranzo conviviale prima di ricevere ufficialmente dalle mani del sindaco Bruna Sibille la pergamena-riconoscimento della cittadinanza onoraria. Il tributo era stato deliberato all’unanimità dal consiglio comunale riunitosi a fine novembre: Gianni Farinetti, come già Giovanni Arpino e Gina Lagorio, ha dedicato alla sua città natale preziose descrizioni e riferimenti che consegnano l’immagine di Bra alla letteratura italiana contemporanea. Scrittore, copy-writer, sceneggiatore e regista, nato a Bra nel 1953, Farinetti ha vissuto per diversi anni a Torino per poi trasferirsi, recentemente, in Alta Langa. Nel corso degli anni i suoi libri, oltre a conquistare il pubblico dei lettori, tra cui i braidesi che non mancano alle presentazioni in città e in zona, hanno raccolto numerosi premi e riconoscimenti.

 

Info: Città di Bra – Ufficio Stampa
tel. 0172.438281 – urp@comune.bra.cn.it

In evidenza