IoAiutoBra 1 rid

La leva non è più obbligatoria ma da Bra parte ugualmente una "Chiamata alle armi". E' questo infatti il titolo dell'iniziativa che prenderà avvio mercoledì 24 e giovedì 25 giugno 2015 e che proseguirà durante tutta l'estate, con pulizie straordinarie di alcune zone della città che vedranno con la ramazza in mano i cittadini che ne avranno voglia a fianco di amministratori comunali, rappresentanti dei comitati di quartiere e frazione, operatori ecologici, volontari e tanti tanti giovanissimi.

cassonetti

 

In realtà la chiamata sarà alle A.r.m.i., acronimo di "Ambiente Rifiuti: Miglioriamogli Insieme", perché gli unici mezzi dA combattimento saranno guanti, scope, palette e sacchi di raccolta, con una serie di attività che vedrà inizialmente protagonisti i partecipanti ai diversi campi estivi in programma sotto la Zizzola. Una chiamata che prevede anche il lancio di un concorso, riservato ai più giovani, nei quali proporre immagini e frasi sui temi ambientali che saranno riportati su cartelli da posizionare nelle aree verdi cittadine in autunno.
Tre i temi di interesse: la promozione del Pedibus, la cattiva abitudine di gettare a terra immondizia e oggetti, la sensibilizzazione dei proprietari dei cani a raccogliere quanto i loro animali lasciano sul suolo pubblico. Cartelli che precederanno un più attento controllo dei comportamenti dei cittadini, con azioni mirate per sanzionare proprio coloro che proseguiranno nelle cattive abitudini di sporcare la città.
Si inizia mercoledì 24 giugno in piazza Giolitti e alla Madonna dei fiori, dove, nel primo pomeriggio, alla pulizia straordinaria saranno presenti settanta ragazzi delle scuole primarie che frequentano l'Estate ragazzi comunale. Giovedì 25 giugno sarà invece la volta dei duecento ragazzi che frequentano l'Estate ragazzi all'oratorio dei Salesiani, che la mattina e il pomeriggio si occuperanno di pulire via Piumati e i giardini di piazza Roma.
Nella stessa giornata cinquanta ragazzi che frequentano l'Estate ragazzi riservata alle scuole medie saranno impegnati invece in viale Risorgimento. Sarà sempre giovedì 25 giugno che inizierà anche l'attività nei diversi quartieri e nelle frazioni braidesi. Si parte a Pollenzo, per proseguire, nei sabati di luglio, anche nelle altre zone della città grazie alla disponibilità dei diversi comitati interessati. Ogni momento sarà preceduto da istruzioni e sensibilizzazioni ai partecipanti da parte di amministratori o dipendenti comunali.
"Chiamata alle Armi" è un'iniziativa promossa dall'amministrazione comunale di Bra in collaborazione con l'Aimeri ambiente, concessionaria del servizio di raccolta rifiuti in città, e con il consorzio Coabser (Consorzio albese braidese smaltimento rifiuti). Per maggiori informazioni o per dare la propria disponibilità a partecipare alle attività di pulizia è possibile contattare l'ufficio servizi pubblici in concessione comunale al numero telefonico 0172.438313 o scrivendo a servizipubblici@comune.bra.cn.it. (rg)