IoAiutoBra 1 rid

Si svolgerà dal 17 al 21 giugno il laboratorio del cartone animato presso il Museo Civico di Palazzo Traversa di Bra: una settimana a tempo pieno in cui 20 bambini dai 6 agli 11 anni realizzeranno un cartone animato su Leonardo da Vinci e Giovanni Piumati, il noto braidese che nell'800 tradusse i codici leonardeschi.
L'iniziativa, a cura dell'Associazione Culturale La scatola gialla, è un'occasione unica per imparare come si realizza un cartone animato e per scoprire l'opera del grande Leonardo Da Vinci e di Giovanni Piumati, studioso braidese. Il progetto, alla sua secondo edizione, aveva visto lo scorso anno i bambini impegnati nella realizzazione di un cartone animato su Castricia, una bambina di epoca romana. Quest'anno la scelta dell'argomento è caduta su Giovanni Piumati, la cui opera è anch'essa conservata al Museo Palazzo Traversa. Spiega l'assessore alla Cultura del Comune di Bra Biagio Conterno: "Come Giovanni Piumati, con il suo lavoro di ricerca e di traduzione ci ha tramandato l'opera di leonardesca, così, oggi, i nostri ragazzi , con il linguaggio contemporaneo del film d'animazione, permettono ai propri coetanei di conoscere l'opera di Piumati, in una sorta di grande metafora della trasmissione della conoscenza".


La storia che prenderà vita fra le mura del museo civico di arte e archeologia si ispirerà alle storie scritte dalle classi elementari di Bra che, nel corso dell'anno scolastico, hanno partecipato alla prima fase del progetto: un laboratorio di educazione audiovisiva e scrittura di sceneggiatura che ha portato alla realizzazione di quattro sceneggiature originali su Leonardo e Piumati. Nel corso del laboratorio estivo a Palazzo Traversa, dal lunedì al venerdì, i bambini attraverseranno tutte le fasi di produzione: dalla documentazione, alla sceneggiatura, ai disegni, all'animazione, in stop motion, alla creazione dei suoni e delle musiche. Sarà inoltre attivato anche un percorso di conoscenza del linguaggio audiovisivo attraverso la visione e l'analisi di brevi film d'animazione.
"I bambini sperimentano in prima persona che un filmato è frutto di un lavoro di gruppo, di una costruzione articolata, di un'interpretazione della realtà - spiega la regista Elena Valsania dell'associazione La scatola gialla -. E' importante acquisirne consapevolezza per utilizzare in modo maturo gli strumenti di comunicazione di cui disponiamo oggi."
Il laboratorio è patrocinato dal Museo Nazionale del Cinema di Torino e realizzato in collaborazione con il Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo da Vinci di Milano che ospiterà i bambini per l'intera giornata del martedì coinvolgendoli in laboratori didattici su funzionamento delle macchine di Leonardo. Il progetto vanta anche la partecipazione dell'associazione Amici dei Musei e dell'Istituto Gandino che curerà il laboratorio di sonorizzazione. Il laboratorio si svolgerà dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 16.30. Nella pausa di mezzogiorno sarà possibile rientrare a casa o pranzare al sacco con gli operatori. Per chi lo desidera sarà possibile usufruire del preingresso a partire dalle 8.30 e dell'uscita posticipata alle 17.00. Il costo di partecipazione è di 100 euro a bambino; prenotazioni e informazioni presso il museo civico di Palazzo Traversa, al numero 0172.423880 oppure via mail all'indirizzo traversa@comune.bra.cn.it.