IoAiutoBra 1 rid
Un “viaggio musicale” per conoscere più da vicino la maestrìa compositiva e la passionalità interpretativa di Ambrogio Sparagna, personaggio di spicco nel panorama della nuova musica popolare italiana e grande virtuoso di organetto. E' quanto propone il Teatro Politeama di Bra con lo spettacolo “Viaggio di Giuseppantonio”, in scena venerdì 9 marzo 2007 al Teatro Politeama di Bra, per la sezione StagionEvento. Forte di un repertorio che esplora la tradizione musicale di area italiana attraverso una serie di brani originali composti dallo stesso interprete, quest'opera ha come filo conduttore il mitico viaggio di Giuseppantonio e dei suoi compagni musici, partito nei primi del ‘900 a piedi, da Napoli a Marsiglia, raccontato da Sparagna "con parole e musiche", tra serenate e ballate, ninne nanne e tarantelle d’amore, ritmi frenetici e saltarelli. Lo accompagnano in questo viaggio Erasmo Treglia, valente pluristrumentista, capace di dare vita ad una piccola orchestrina di strumenti popolari che vanno dalla ciaramella, alla ghironda, dalla chitarra battente al violino a tromba, e Riccardo Laganà, con i suoi tamburelli impetuosi. Figlio di musicisti tradizionali di Maranola (LT), Ambrogio Sparagna ha studiato Etnomusicologia all'Università di Roma. Si è fatto promotore di numerose campagne di rilevamento sulla musica popolare italiana e dal 2004 è maestro concertatore del Festival “la Notte della Taragna”, rinomata kermesse che ha dato vita a spettacoli a cui hanno partecipato in qualità di ospiti Franco Battiato, Francesco De Gregori, Lucio Dalla, Gianna Nannini, Carmen Consoli, Piero Pelù, Francesco Di Giacomo, Lindo Ferretti. Con l'orchestra popolare della “Notte della Taranta”, Sparagna ha realizzato diversi concerti in Italia ed all'estero, in particolare in Cina nel 2006. La prevendita dei biglietti è curata dall'ufficio Turismo e Manifestazioni, e per informazioni è possibile rivolgersi al numero telefonico 0172.430185. Il botteghino del teatro sarà aperto dalle 18 alle 20 in piazza Carlo Alberto ed il costo del biglietto, a posto unico, sarà di otto euro. La rappresentazione avrà inizio alle 21: a spettacolo iniziato non sarà più possibile entrare in sala. (va)