IoAiutoBra 1 rid
Diversi gli interventi della Polizia municipale di Bra per incidenti stradali nel corso della settimana. Nei giorni scorsi uno scontro si è verificato all'intersezione tra via via Cuneo e via Cherasco. Qui si sono urtate la Fiat Punto condotta da K.J., quarantenne residente a Bra originario dell'India, la Opel Zafira condotta da un quarantenne braidese ed un'altra Opel Zafira, condotta da M.I. quarantacinquenne di Bra. Causa dello scontro un tamponamento tra i tre veicoli. Illesi i conducenti delle due Opel Zafira mentre il conducente ed i passeggeri della Fiat Punto sono dovuti ricorrere alla cure del pronto soccorso di Bra: per tutti e tre i sanitari hanno rilasciato una prognosi di una decina di giorni. Sul posto è giunta una pattuglia del pronto intervento della Polizia municipale braidese per compiere i rilievi ed accertare le responsabilità. Altro incidente stradale è avvenuto in via Piumati, nei pressi del passaggio a livello. Qui, per una mancata precedenza, si sono scontrate la Peugeot 307 condotta dal trentacinquenne braidese D.G. e la Opel Corsa condotta da T.A.A., trentacinquenne residente a Santa Vittoria D'Alba originario del Senegal. Lievi i danni subiti dai veicoli ma i conducenti hanno richiesto l'intervento di una Pattuglia della Polizia municipale per accertare le responsabilità. Un sinistro stradale di lieve entità è avvenuto invece in via Turati dove si sono scontrate la Fiat Seicento, condotta dal ventenne Z.M. di Santa Vittoria d'Alba, e la Fiat Punto con a bordo M.V. e M.M., coniugi quarantenni di origine albanese domiciliati a Bra. Dall'esame dei documenti, gli agenti della pattuglia della Polizia municipale hanno scoperto che i due albanesi non erano in regola con il permesso di soggiorno. Per questa ragione, dopo la redazione degli atti di rito è stato loro notificato, come previsto dalla legge sull'immigrazione, un invito a presentarsi in Questura entro cinque giorni per regolarizzare la propria posizione sul territorio nazionale. (fonte: Polizia municipale di Bra)