IoAiutoBra 1 rid
Novità con un occhio alla tradizione, per l'edizione 2007 del Carnevale di Bra che regalerà una notte di festa tra sabato 17 e domenica 18 febbraio 2007. La “Grande notte di carnevale”, che parte nel pomeriggio del sabato per concludersi alle ore piccole della domenica, permetterà ai partecipanti di tirar tardi assieme in una grande festa di piazza dove ognuno potrà trovare occasione di divertirsi. Come spiegano gli organizzatori, “il progetto si è ispirato alla tradizione originaria del Carnevale le cui origini sono antichissime: rappresenta da sempre una festa del popolo ed un momento in cui vige la più assoluta libertà e tutto diviene lecito, ogni gerarchia decade per lasciare spazio alle maschere, al riso e allo scherzo. Lo stesso mascherarsi rappresenta un modo attraverso il quale uscire dal quotidiano, disfarsi del proprio ruolo sociale, negare se stessi per divenire altro”. L'apertura ufficiale degli eventi è prevista per le ore 16 di sabato 17 febbraio quando, in Palazzo municipale, il sindaco di Bra Camillo Scimone consegnerà le chiavi della città alle maschere ufficiali, Robaldo de Braida e Madonna Beatrice. A questo primo momento ufficiale saranno presenti il gruppo mascherato di Mombarone e gli sbandieratori della Città di Alba, nel mentre le maschere percorreranno le vie della città lungo il percorso piazza Caduti per la Libertà, corso Garibaldi, via Pollenzo, via Vittorio Emanuele, via Marconi e via Principi di Piemonte. A partire dalle 18 nei locali del centro sarà possibile consumare un “Aperitivo in maschera”, prima della serie di appuntamenti che si apriranno, a partire dalle 20, nelle principali piazze cittadine. Per chi avrà voglia di ballare, nella centralissima piazza Carlo Alberto si aprirà un'immancabile Dj set con la presenza delle voci più note di Radio 105. In piazza Caduti per la Libertà spazio al cabaret, mentre in piazza XX Settembre si potranno fare quattro salti con i ritmi latino-americani proposti dal Dj Carlos della discoteca Evita di Cavallermaggiore. Nel frattempo, ogni angolo della città darà il via ai mille eventi previsti nei diversi locali ed alle diverse animazioni, tematicamente suddivise per zona di competenza. Tra via Verdi e l’ospedale si materializzeranno i canyon del far west; in via Vittorio Emanuele, via Cavour, via Fratelli Carando, via Principi di Piemonte e tutte le vie laterali (via Rambaudi, via Moffa di Lisio, via Gianolio, via Mendicità) spazio alla “Commedia dell'arte” con le storiche maschere del Carnevale (Arlecchino, Colombina, Balanzone, Gianduia, Brighella, Meneghino, Pulcinella, Rugantino e via di seguito). In via Pollenzo si ricorderanno i “mitici” anni Settanta, mentre in piazza Roma ed in via Audisio sarà protagonista “Il mondo della magia”. In piazza Carlo Alberto e via Umberto le scorribande de “il mondo dei pirati”, mentre sulla Rocca (in corso Garibaldi, piazza Caduti per la Libertà e piazza XX settembre) spazio alla magia della clownerie e del circo. L'Oltreferrovia sarà il terreno della fantascienza ed in frazione Bandito, per coerenza etimologica, saranno “I briganti” a farla da padrona. Nella frazione Pollenzo si tornerà indietro nel tempo, sino all'Ottocento, mentre in frazione San Matteo protagoniste saranno le streghe e le “masche” della tradizione. A San Michele il tema è “i cartoni animati”, mentre Riva, Boschetto e Ca’ del Bosco ricorderanno “Il mondo contadino”. Infine, nel quartiere di Bescurone protagoniste saranno “Le fiabe”. Gran ritrovo alle 23:30 in piazza Carlo Alberto, con la proclamazione dei vincitori di alcuni concorsi che animeranno la serata: la vetrina più originale, il gruppo mascherato più bello, il gruppo mascherato proveniente da più lontano, il gruppo mascherato più numeroso, l’interpretazione a tema più originale. Durante l'intera festa saranno vietati l'utilizzo di petardi e bombolette spray. Il Carnevale di Bra è un evento promosso dal Comune di Bra e dall'Ente Manifestazioni Pro Loco di Bra in collaborazione con l'Associazione Pro Loco del Roero, la Fondazione Cassa di Risparmio di Bra, l'Ascom Bra, la Confartiginanto e l'Ente Turismo Alba Bra Langhe e Roero. Maggiori informazioni sul sito web delComune di Bra. (rg)