Prosegue l’attività della Scuola di Pace per l'anno 2005-2006 con il terzo incontro Venerdì 3 febbraio alle ore 21, presso la Sala Conferenze del Centro Culturale "G. Arpino", via E. Guala 45. Il tema sarà: Lavoro desiderato lavoro possibile. Presenteranno la serata: Luigi Bobba, Presidente nazionale ACLI e Stefano Viglione, Assessore al Lavoro della Provincia di Cuneo. Luigi BOBBA è dal 1998 Presidente nazionale delle Acli. Nato nel 1955 a Cigliano, in provincia di Vercelli, laureato in Scienze Politiche nel 1979 presso l’Università di Torino, è autore di numerose pubblicazioni sui temi del lavoro, del welfare, della democrazia, della globalizzazione. Ha ricoperto negli anni diversi e importanti incarichi come Segretario nazionale di Gioventù aclista (1983-86), Portavoce nazionale del Terzo settore (1997-99), Vicepresidente di Banca Etica (1998-2004).
Esponente di spicco del mondo cattolico, è tra i principali promotori di Retinopera, un coordinamento del laicato cattolico impegnato nella vita sociale e politica. E’ stato nominato dalla CEI membro del Comitato preparatorio al Convegno ecclesiale nazionale di Verona (ottobre 2006). Come dirigente nazionale delle Acli si è distinto per la sua capacità progettuale che ha dato vita ad iniziative ed eventi che hanno avuto una loro continuità: dal Movimento Primo lavoro (negli anni ’80) a JOB&Orienta (la mostra-convegno nazionale dedicata alla scuola, all’orientamento, alla formazione, al lavoro), che si tiene annualmente presso la fiera di Verona, fino a Civitas (la prima mostra convegno della solidarietà e dell’economia sociale e civile, aperta in Europa) che ogni anno si tiene a Padova. Entrambi gli eventi sono nati negli anni ’90 e sono tuttora in programmazione. La firma di Luigi Bobba appare oggi con frequenza su vari periodici e quotidiani nazionali, così come costante è la sua partecipazione sia a interviste e confronti radiofonici sia a dibattiti televisivi.

Stefano Viglione è Assessore della Provincia di Cuneo dal luglio 2004, con delega al Lavoro, Formazione professionale, Centri per l’impiego, Politiche sociali e personale. E’ nato ed abita a Mondovì dov’è stato Consigliere Comunale dal 1995 al 1998 e poi dal 1998 Assessore con delega ai servizi sociali, politiche del lavoro e politiche giovanili. Dal 2002 ha anche ricoperto la carica di Vice-Sindaco della Città.
Impiegato bancario in aspettativa, si è diplomato sia in Italia che negli Stati Uniti, ha proseguito i suoi studi accademici laureandosi in Inghilterra in materie economiche ed ingegneria gestionale. Grande appassionato di sport, in particolare di sci alpino, anche a livello agonistico. E’ Presidente della Polisportiva Passo che si pone come obiettivo la promozione e diffusione della pratica sportiva per disabili.