IoAiutoBra 1 rid
Due vicende diverse, sempre legate alla patente di guida, hanno interessato due diciottenni al volante nell'Oltreferrovia di Bra. Il primo dei due viaggiava in via Piumati (dove il limite è di 50 Km/h) ad una velocità di 100 Km/h, incappando nei controlli sulla velocità con il telelaser della Polizia Municipale braidese. Protagonista in negativo della vicenda, un neopatentato diciottenne di Caramagna Piemonte, A.F., che nella giornata di martedì 17 gennaio 2006 era alla guida della sua Fiat Punto, non curandosi dei limiti di velocità. Al giovane, gli agenti hanno provveduto a ritirare immediatamente la patente di guida e ad elevargli un verbale di 357 €. Inoltre, essendo neopatentato, è scattato il raddoppio della penalizzazione dei punti (10x2): pertanto A.F. dovrà ritornare a scuola guida se vorrà nuovamente mettersi al volante. Controlli questi che proseguiranno nelle prossime settimane, oltre alle parecchie contestazioni su violazioni di automobilisti che hanno omesso di dare la precedenza ai pedoni sulle strisce pedonali. A loro è stata elevata una sanzione di 143 €, più la decurtazione di cinque punti sulla patente di guida.
Il secondo diciottenne, A.E., di nazionalità albanese, nella mattinata di mercoledì 18 gennaio era alla guida della propria Vw Golf quando è stato fermato in un posto di controllo della Polizia Municipale cittadina, in viale Rimembranze. Il giovane, sprovvisto di patente, ha da subito dichiarato di averla dimenticata a casa ma gli agenti, non conviti dal racconto, hanno effettuato un controllo interrogando la banca dati della Motorizzazione Civile. Dal database è emerso come A.E non aveva mai conseguito la patente. Sono quindi immediatamente scattate le pesanti sanzioni previste dal Codice della strada: fermo del veicolo per tre mesi e una multa di 357 €. (fonte: Comando Polizia municipale di Bra)