L'operazione denominata " aree verdi sicure" varata pochi giorni fa dal Comando di Polizia Municipale della Città di Bra per l'estate 2005 ha dato i primi risultati positivi. Infatti, nella mattinata di giovedì 9 giugno, una pattuglia del Nucleo motociclisti della Polizia Municipale durante un controllo preventivo ha individuato presso i giardini di viale Madonna dei Fiori un extracomunitario che bivaccava. Essendo sprovvisto di documenti, gli agenti, coordinati dal Comandante Mauro Taba, accompagnavano il giovane presso la caserma di via Moffa di Lisio. Dopo gli accertamenti di rito è emerso che la persona in questione, un marocchino trentenne E.M.K. era privo del permesso di soggiorno in quanto non gli era più stato rinnovato per assenza di contratto di lavoro. Gli Agenti hanno quindi proceduto ad effettuare i rilievi fotosegnaletici e a redigere gli atti. Nel pomeriggio il marocchino è stato condotto presso la Questura di Cuneo dove il Questore ha emesso l'ordine di espulsione dal territorio nazionale. E.M.K è stato anche denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Alba per non aver rispettato gli obblighi inerenti ad avere al seguito un documento di riconoscimento. L'operazione per garantire maggior sicurezza nelle aree verdi e nel resto della città proseguirà tutta l'estate.

(fonte: Comando Polizia Municipale di Bra)