Mario Collino, in arte “Prezzemolo”, è oramai divenuto uno dei personaggi più noti tra quanti operano nel cuneese per recuperare giochi ed esperienze dei tempi passati. E' per questo che a Bra, nell'ambito delle iniziative curate dal Laboratorio territoriale di educazione ambientale, è stato pensato un ciclo di incontri tra il fantasioso creatore di origami ed i bambini di alcune scuole materne ed elementari cittadine. Gli incontri che il “nonno Prezzemolo” buschese animerà, oltre che sui giochi con la carta, avranno ad oggetto le “Domore et 'na vira”, con protagonisti i giocattoli dei tempi passati, riportando indietro negli anni, all'epoca in cui i loro nonni od i bisnonni avevano la loro età, i giovanissimi braidesi. Primo appuntamento, lunedì 4 aprile alla scuola materna di via Ospedale, mentre il giorno successivo Prezzemolo sarà all'Istituto Provvidenza. Mercoledì 6 incontro con i bimbi della materna di piazza Valfrè, il 7 aprile con quelli della scuola Montecatini, mentre la settimana successiva (da lunedì 11) gli incontri ripartiranno dalla scuola materna di Bescurone.
Martedì 12 Prezzemolo sarà alla scuola materna Centro storico, mercoledì 13 a Bandito, giovedì 14 a Pollenzo, con l'ultimo incontro in programma per venerdì 15 aprile all'asilo di Sant'Antonino in via Vittorio Emanuele. L'iniziativa è stata coordinata in collaborazione con la Ripartizione Socio-Scolastica comunale e finanziata da Settore tutela ambientale della Provincia di Cuneo. (rg)