E' sempre più complesso prepararsi ad affrontare l'impegno dell'essere genitori. Partendo da questa semplice considerazione, tornano all'Asilo Nido di Bra i corsi di sostegno alla genitorialità, giunti quest'anno alla loro terza edizione. Punto di partenza del programma, con appuntamenti serali che avranno avvio martedì 22 febbraio prossimo, sarà l'analisi dell'importanza del bisogno di comunicazione, come necessità di lasciare una traccia, esternare bisogni e stabilire un contatto con gli altri, tipici del rapporto genitori-figli. A relazionare sui diversi argomenti, nel corso di incontri che si svolgeranno dalle 20:30 alle 22:30 all'Asilo nido comunale di via Caduti del Lavoro 3, saranno la dottoressa Patrizia Montone, psicologa dell'età evolutiva dell'Asl 18 Alba-Bra, la dottoressa Cristina Utari, medico foniatra del Servizio di medicina riabilitativa dell'Asl 15 di Cuneo, e Miriam Broglia, insegnante del “metodo Guerra-Lisi” e musicarterapeuta.
Primi appuntamenti martedì 22 febbraio e mercoledì 3 marzo con la dottoressa Cristina Utari che parlerà de “Lo sviluppo della comunicazione”, in un ciclo di tre appuntamenti che si esaurirà giovedì 10 marzo con una relazione della dottoressa Patrizia Montone. La stessa dottoressa Montone sarà in cattedra per le serate di mercoledì 16 marzo (“Il gioco tra fantasia e realtà”), martedì 22 marzo (“Le regole, i limiti e i divieti”), giovedì 31 marzo (“Le paure infantili”) e martedì 5 aprile (“Sessualità e sentimenti”).
Ultima parte del corso, in maggio, gestito da Miriam Broglia, con quattro incontri sul tema “Gli stili prenatali”. Chi fosse interessato alla partecipazione o avesse necessità di ulteriori informazioni, può rivolgersi all'Asilo Nido comunale al numero 0172.412062. (rg)