Si darà una priorità alle strade del centro storico a maggiore scorrimento nella raccolta “porta a porta” dei rifiuti a Bra. E' questo quanto emerso dall'incontro tra i rappresentanti del comitato di quartiere con il Sindaco Camillo Scimone e l'Assessore all'Ambiente Giovanni Marco Gallo, al quale era presente anche un rappresentante della ditta concessionaria del servizio. L'appuntamento, convocato per fare il punto sulla situazione del nuovo sistema di raccolta partito proprio dal centro storico qualche mese fa, ha permesso di mettere sul tappeto tutte le criticità vissute dai cittadini nella prima fase, con l'obiettivo di apportare dei correttivi opportuni per migliorare il sistema. Altro punto sul quale è stata attirata l'attenzione degli amministratori comunali è la necessità di provvedere alla raccolta dei rifiuti solidi urbani, parte residuale rispetto a quanto differenziato, in cassonetti piuttosto che nei sacchi trasparenti, per garantire un maggior decoro urbano. Sull'argomento, l'Assessore Gallo ha affermato non esservi alcuna preclusione da parte dell'Amministrazione civica, a patto di garantire poi lo spostamento dei cassonetti a cura degli stessi cittadini. La soluzione sarà così oggetto di un ulteriore approfondimento.
In ultimo, i rappresentanti del comitato di quartiere hanno sollevato dubbi sulla raccolta di carta e cartone per le utenze commerciali. Gli amministratori comunali hanno però ricordato come, in questo caso, si dovrà sentire il parere dell'associazione di categoria, l'Ascom Bra, proponendogli una raccolta concentrata in poche ore, tra le 12:30 e le 15:30 del mercoledì e del giovedì. (rg)