Dopo la consegna dei lavori, avvenuta nel dicembre scorso, lunedì 24 gennaio 2005 saranno sistemate in piazza Caduti per la Libertà a Bra le strutture fisse a servizio del cantiere per il recupero di Palazzo Mathis. Nello spazio di fronte all'immobile, nel primo tratto di corso Cottolengo, sarà installata una gru e non sarà più possibile parcheggiare nell'area occupata dal macchinario. I lavori sono a cura dell'Amministrazione comunale, proprietario dell'immobile, e finanziati in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Bra, che lì trasferirà la sua sede. Questi interverranno su uno degli edifici storici della piazza centrale nella zona della Rocca, che ospita già il Palazzo Municipale e Palazzo Garrone (dove si trovano gli uffici del Tribunale e del Giudice di Pace). Il recupero servirà anche a dare nuovi spazi agli uffici culturali dell'Amministrazione comunale, oltre che a realizzare una sala mostre polivalente, a disposizione sia del Comune che della fondazione bancaria cittadina.
Il costo complessivo dell'intervento è di circa due milioni di euro, sulla base del progetto redatto dal dirigente della Ripartizione Lavori pubblici comunale, l'architetto Giovanni Galletto. Direttore dei lavori, l'architetto Enrico Serra di Bra, responsabile della sicurezza il geometra Mario Zavattaro e, infine, direttore tecnico e responsabile del servizio di prevenzione e protezione, il geometra Giuseppe Pepino. (rg)