IoAiutoBra 1 rid
Riunione congiunta ieri pomeriggio, mercoledì 19 gennaio 2005, per le Commissioni Urbanistica ed Ambiente del Comune di Bra. Presiedute da Pier Giorgio Pirra (Urbanistica) e Marcello Lusso (Ambiente), alla seduta erano presenti anche il gruppo di progettisti incaricati della stesura del nuovo piano regolatore cittadino, così come l'assessore all'Ambiente Giovanni Marco Gallo e il Vice Sindaco Giovanni Comoglio, delegato all'Urbanistica della Giunta Scimone. Nel corso dell'incontro sono stati approfonditi gli aspetti legati alla necessità di integrare sul territorio le logiche della pianificazione con quelle della salvaguardia ambientale. Gli stessi professionisti, impegnati in questi giorni nell'elaborazione della deliberazione programmatica per definire le linee di indirizzo del nuovo piano regolatore, hanno ritenuto necessario informare i commissari dei criteri di base con i quali si stanno portando avanti i lavori, con l'obiettivo di giungere ad uno strumento che garantisca compatibilità, coerenza e conformità alle politiche urbanistiche, modulandolo sulla vocazione di un territorio del quale si devono cogliere le sue diverse potenzialità.
L'equipe tecnica ha poi illustrato ai commissari dei due organismi consiliari l'importanza, per una città come Bra, di avere una visione delle problematiche in tre dimensioni, con una vasta area collinare che presenta notevoli differenze rispetto alla pianura. Anche sotto questo profilo, il piano regolatore, è stato detto, dovrà tenere conto di realtà più ampie all'interno della quale Bra è inserita, senza osservare le quali il documento perderebbe coerenza. (rg)