Notizie Home

Sempre attenti all’ambiente e a evitare gli sprechi. È seguendo questi principi che la Città di Bra, in collaborazione con il Coabser, ha programmato per il prossimo 4 febbraio 2020 una raccolta straordinaria dei sacchi arancioni per i rifiuti urbani indifferenziati rimasti inutilizzati, da effettuarsi all’interno delle scuole pubbliche della città.

L’iniziativa, già preannunciata nelle settimane scorse, nasce anche dal fatto che i cittadini braidesi, grazie a una condotta particolarmente virtuosa che ha portato la raccolta differenziata a superare la percentuale del 90%, si trovano in possesso di svariati sacchetti arancioni per la raccolta di Rsu che non possono più essere utilizzati nell’anno in corso (se non inserendoli all’interno di quelli bianchi). È nata quindi l’idea di dare vita a una “gara” tra le scuole braidesi per raccogliere il maggior numero di sacchi arancioni non utilizzati. Sacchi che saranno riciclati ed il cui ricavato sarà devoluto alle stesse scuole sotto forma di materiale didattico. Un modo per sensibilizzare i giovani sull’importanza della tutela dell’ambiente e premiare i loro sforzi.

Il materiale potrà essere conferito nella giornata di martedì 4 febbraio dalle 8 alle 12,30 in una delle scuole pubbliche di Bra: plesso Centro Storico di via Beato Valfrè 3, plesso Collodi di piazza Valfrè di Bonzo 1A, plesso Lagorio di via Cacciatori delle Alpi 22, plesso E. Mosca di piazza Giolitti 84, plesso Levi-Montalcini di via Vittorio Emanuele 200, plesso Piumati-Craveri di via Barbacana 41, plesso Rodari di via Ospedale 10, plesso Lubich di strada Crosassa 14, plesso di frazione Pollenzo in via Regina Margherita 30, plesso Montecatini di via Piumati 72, plesso F. Gioetti di viale Madonna dei Fiori 108, plesso Don Milani di via Europa 15, plesso di frazione Pollenzo in via Regina Margherita 54, plesso di fraz. Riva in Frazione Riva 11, plesso di San Michele in frazione San Michele, plesso di frazione Bandito in strada Terrapini 7, plesso C.A. Dalla Chiesa di via Brizio 3, Asilo nido comunale di via Caduti del Lavoro 3, Micronido 1 di via Vittorio Emanuele 200 e Micronido 2 di via Sartori 7/B.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi all’Ecosportello telefonicamente, chiamando il numero 0172.201054 (durante gli orari di apertura), oppure via e-mail, scrivendo a ecosportello@strweb.biz. (rb)

 


Info: Città di Bra – Ecosportello Rifiuti
Tel. 0172.201054 – ecosportello@strweb.biz

Lo sapete che le emozioni hanno dei colori? Il giallo simboleggia l’allegria, l’azzurro la tristezza, il rosso la rabbia, mentre la calma è verde e nera è la paura. Una particolare corrispondenza che sarà illustrata da Clara Arnaldi nel corso della lettura animata che si svolgerà lunedì 20 gennaio 2020, dal titolo “I colori delle emozioni”. Si tratta del nuovo appuntamento con “Nati per Leggere”, i laboratori di promozione della lettura dedicati ai bambini dai tre ai sette anni che si svolgono ogni lunedì pomeriggio presso la biblioteca civica “Giovanni Arpino” di Bra. Lunedì 27 gennaio sarà invece protagonista l’associazione “Il Ghiribizzo” con “Vieni a conoscere i Marsupilami”.

Nelle giornate di martedì 7, mercoledì 8 e giovedì 9 gennaio 2020 il tratto di via Vittorio Emanuele II in prossimità dell’incrocio con via Moffa di Lisio verrà chiuso al traffico veicolare in orario diurno per consentire lo svolgimento di lavori di allacciamento della condotta fognaria a cura della Tecnoedil. Sarà garantito il passaggio pedonale e l’accesso e l’uscita alle abitazioni da parte dei residenti. Sempre possibile l’accesso veicolare in via Vittorio passando da via Rambaudi. Al termine delle operazioni quotidiane, ogni sera, verrà poi ripristinata la viabilità normale. Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Lavori Pubblici allo 0172.438346. (rb)


Info: Città di Bra – Ufficio lavori pubblici
Tel. 0172.438346– lavoripubblici@comune.bra.cn.it

Oggi, martedì 7 gennaio 2020, ricorre la Giornata nazionale del tricolore, appuntamento istituito nel 1996 per celebrare il bicentenario della nascita della bandiera italiana. Una festa che questa mattina la Giunta comunale di Bra ha vissuto in modo speciale, ricevendo il cavaliere ufficiale al merito Luigi Cravero, studioso e appassionato braidese della storia del tricolore, che ha voluto donare alla città un vessillo che riproduce esattamente la prima versione della bandiera verde, bianca e rossa.

Riprendono con il nuovo anno gli appuntamenti con “Nati per Leggere”, i laboratori di promozione della lettura dedicati ai bambini dai tre ai sette anni che si svolgono ogni lunedì pomeriggio presso la biblioteca civica “Giovanni Arpino” di Bra. Lunedì 13 gennaio 2020 gli operatori dell’associazione APE Bee together racconteranno ai piccoli partecipanti la storia de “Il topo e la montagna”. Perché dovete sapere che c'era una volta un topo, che bevve il latte destinato a un bambino. Ma subito se ne pentì e corse dalla capra per risarcire il piccolo. Ma quella, per dare il latte, aveva bisogno dell'erba. E la campagna dell'acqua. E la fontana delle pietre. E le pietre della montagna. E la montagna degli alberi… Il lunedì successivo, 20 gennaio, Clara Arnaldi svelerà “I colori delle emozioni”.

Tutte le letture sono in programma alle 17 nella sala ragazzi della biblioteca cittadina, in via Guala 45. L’ingresso è gratuito, con prenotazione obbligatoria chiamando lo 0172-413049 o scrivendo all’indirizzo e-mail: biblioteca@comune.bra.cn.it. Gli incontri di “Nati per leggere Piemonte” sono promossi dalla Regione e sostenuti dalla compagnia di San Paolo, nell’ambito del programma ZeroSei. (rb)

 

Info: Città di Bra – Biblioteca civica
Tel. 0172.413049 – biblioteca@comune.bra.cn.it